Differenze tra le versioni di "Michele Kalamera"

wlink.
(wlink.)
 
 
==Citazioni di Michele Kalamera==
*Il [[doppiaggio]] non è una cosa fredda , non ci mettiamo di fronte al leggio come se leggessimo il bollettino meteorologico… una volta mi domandò un mio amico negoziante "Ah ma voi il doppiaggio come lo fate? Vi mettete seduti davanti ad un registratore, leggete e guardate quello che fa l’attore" [...] un vero doppiatore, un bravo doppiatore che ama il proprio mestiere seguendo l’attore straniero si emoziona veramente ma non è proprio come dice il mio amico negoziante… bisogna diventare come degli elastici, “correre” quando loro corrono, andare lentamente quando loro vanno lentamente, immedesimarsi nei personaggi che loro interpretano… l’emozione avviene quando si doppiano bravi attori … poi cerchiamo di emozionarci anche con gli attori che non sono molto bravi perché questo è il nostro dovere … dobbiamo migliorarli.<ref name=Sgambelluri> Dall'intervista di Daniela Sgambelluri'' [http://guide.supereva.it/doppiaggio_e_doppiatori/interventi/2007/09/306281.shtml Clint Eastwood & Michele Kalamera]‎'', ''Guide.Supereva.it'', settembre 2007.</ref>
 
*Una volta avevamo i divi, attori famosi per una faccia : [[Clark Gable]], [[Gary Cooper]], [[Tyrone Power]]… diventavano famosi più per le facce che per la loro bravura, oggi abbiamo degli attori straordinari come [[Dustin Hoffman]], come [[Al Pacino]], questi sono i grandi attori.<ref name=Sgambelluri/>