Differenze tra le versioni di "Forza e debolezza"

nessun oggetto della modifica
(+1)
 
Citazioni su '''forza e debolezza'''.
 
==Citazioni==
*Che si avverino i loro desideri, che possano crederci, e che possano ridere delle loro passioni. Infatti ciò che chiamiamo [[passione]] in realtà non è energia spirituale, ma solo attrito tra l'animo e il mondo esterno. E soprattutto che possano credere in se stessi... e che diventino indifesi come bambini, perché la debolezza è potenza, e la forza è niente. Quando l'uomo nasce è debole e duttile, quando muore è forte e rigido, così come l'[[albero]]: mentre cresce è tenero e flessibile, e quando è duro e secco, muore. Rigidità e forza sono compagni della morte, debolezza e flessibilità esprimono la freschezza dell'esistenza, ciò che si è irrigidito non vincerà. (''[[Stalker (film 1979)|Stalker]]'')
*Gli uomini forti non ti fanno del male, sono i deboli a fartelo. (''[[Jack Reacher - Punto di non ritorno]]'')
*Le nostre debolezze a volte sono più utili della nostra forza (''[[L'alienista (serie televisiva)|L'alienista]]'')
*Ma è una regola invariabile che, più una persona è forte, più forti sono le sue debolezze. È un principio di compensazione che agisce universalmente. ([[Isaac Bashevis Singer]])
*Noi, che siamo i forti, abbiamo il dovere di portare le infermità dei deboli, senza compiacere noi stessi. ([[Paolo di Tarso]], ''[[Lettera ai Romani]]'')
*''Non scoprire la debolezza | è l'artificio della forza.'' ([[Emily Dickinson]])
*Perciò mi compiaccio nelle mie infermità, negli oltraggi, nelle necessità, nelle persecuzioni, nelle angosce sofferte per Cristo: quando sono debole, è allora che sono forte. ([[Paolo di Tarso]], ''[[Seconda lettera ai Corinzi]]'')