Differenze tra le versioni di "Lenin"

98 byte rimossi ,  4 mesi fa
Rimuovo l'immagine "Vladimir_Lenin_and_Joseph_Stalin,_1919.jpg", cancellata in Commons da Ellywa perché per c:Commons:Deletion requests/Files in Category:Photographs by Pyotr Otsup.
(Rimuovo l'immagine "Vladimir_Lenin_and_Joseph_Stalin,_1919.jpg", cancellata in Commons da Ellywa perché per c:Commons:Deletion requests/Files in Category:Photographs by Pyotr Otsup.)
 
===[[Iosif Stalin]]===
 
[[File:Vladimir Lenin and Joseph Stalin, 1919.jpg|thumb|Lenin e [[Iosif Stalin|Stalin]] nel 1919]]
*La grandezza di Lenin sta innanzitutto nel fatto che egli, creando la Repubblica dei Soviet, ha mostrato con ciò praticamente alle masse oppresse del mondo intero che la speranza della liberazione non è perduta, che il dominio dei capitalisti e dei proprietari fondiari non durerà più a lungo, che il regno del lavoro può essere creato con le forze degli stessi lavoratori, che il regno del lavoro si deve creare sulla terra e non in cielo.
*Lenin non considerò mai la Repubblica dei Soviet come fine a se stessa. Egli la considerò sempre come un anello necessario per lo sviluppo del movimento rivoluzionario nei paesi dell'Occidente e dell'Oriente, come un anello necessario per agevolare la vittoria dei lavoratori del mondo intero sul capitale. Lenin sapeva che solo questa concezione è giusta, non solo dal punto di vista internazionale, ma anche dal punto di vista della salvaguardia della stessa Repubblica dei Soviet. Lenin sapeva che solo in questo modo è possibile infiammare i cuori dei lavoratori di tutto il mondo per le lotte decisive per la liberazione. Ecco perché Lenin, il capo più geniale fra i capi geniali del proletariato, il giorno dopo l'instaurazione della dittatura del proletariato gettò le fondamenta dell'Internazionale degli operai. Ecco perché egli non si stancava mai di estendere, di rafforzare l'Unione dei lavoratori di tutto il mondo, l'Internazionale Comunista.
1 785

contributi