Differenze tra le versioni di "Ettore Sottsass"

→‎Domus: wikilink
(→‎Domus: wikilink)
 
 
*Quando cade un regime autoritario o finisce una guerra, c'è sempre una grande speranza esistenziale ... Al fondo del design c'è sempre un mood generale. È un'intera società a volere qualche cosa di nuovo.
*Quando abbiamo fatto [[Memphis (design)|Memphis]]... i nostri mobili non erano comperati dalla borghesia milanese, ma dagli impiegati di Messina, che cercavano qualcosa di irraggiungibile, uno status.
*Quando disegno non cerco di salvare il mondo, cerco di salvare me stesso ... Non sono un rivoluzionario né un missionario.
*Un [[design|designer]] dovrebbe sapere che gli oggetti possono diventare lo strumento di un rito esistenziale.
13 750

contributi