Differenze tra le versioni di "Edwin Abbott Abbott"

m
bibliografia
m (fix categoria)
m (bibliografia)
 
==''Flatlandia''==
'''Copyright:''' ''Flatlandia. <small>Racconto fantastico a più dimensioni</small>'' – Adelphi, traduzione di Masolino d'Amico.
===[[Incipit]]===
Chiamo il nostro mondo Flatlandia, non perché sia così che lo chiamiamo noi, ma per renderne più chiara la natura a Voi, o Lettori beati, che avete la fortuna di abitare nello Spazio.<br>
*Tutti gli esseri della Flatlandia, animati o inanimati, qualunque sia la loro forma, presentano "al nostro occhio" il medesimo, o quasi il medesimo aspetto, quello cioè di una Linea Retta. Se dunque tutti hanno lo stesso aspetto, come si farà a distinguere l'uno dall'altro?
*Osserva quella miserabile creatura. Quel Punto è un Essere come noi, ma confinato nel baratro adimensionale. Egli stesso è tutto il suo Mondo, tutto il suo Universo; egli non può concepire altri fuor di se stesso: egli non conosce lunghezza, né larghezza, né altezza, poiché non ne ha esperirenza; non ha cognizione nemmeno del numero Due; né ha un'idea della pluralità, poiché egli è in se stesso il suo Uno e il suo Tutto, essendo in realtà Niente. Eppure nota la sua soddisfazione totale, e traine questa lezione: che l'essere soddisfatti di sé significa essere vili e ignoranti, e che è meglio aspirare a qualcosa che essere ciecamente, e impotentemente, felici.
 
==Bibliografia==
'''Copyright:'''*Edwin Abbott Abbott, ''Flatlandia. <small>Racconto fantastico a più dimensioni</small>'' – Adelphi, traduzione di Masolino d'Amico, Adelphi.
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|w}}
 
===Opere===
{{Pedia|Flatlandia|''Flatlandia''|(1881)}}