Georges Bernanos: differenze tra le versioni

Nessun oggetto della modifica
*Non si può insieme essere ed apparire: bisogna scegliere. (da ''Le cheminde la croix-des-âmes'')
*Non vi è nulla di irreparabile oltre la [[bugia|menzogna]]. (da ''Nous autres Français'')
*Quella brama collettiva di [[nazionalismo]] che perverte la nozione di Patria facendone un idolo: lo Stato del Popolo. (da ''La grande peur des bien-pensants'', 1931; citato in Lukacs 2006, p. 67)
*Una [[civiltà]] non crolla come un edificio, si direbbe molto più esattamente che si vuota a poco a poco della sua sostanza finché non ne resta più che la scorza.<ref>Da ''La Francia contro la civiltà degli automi''; citato in Elena Spagnol, ''Enciclopedia delle citazioni'', Garzanti, Milano, 2009. ISBN 9788811504894</ref>
*Una volta usciti dall'[[infanzia]], occorre soffrire molto a lungo per rientrarvi. (da ''Pensieri, parole, profezie'')
*Verrà il giorno in cui gli uomini non potranno pronunciare il nome di [[Gesù]] senza piangere. (citato in [[Antonio Socci]], ''Indagine su Gesù'', BUR, 2009. ISBN 978-88-17-03252-0)
46 002

contributi