Jane Goodall: differenze tra le versioni

Nessun oggetto della modifica
 
 
{{Int|Da ''[https://www.repubblica.it/scienze/2015/12/28/news/jane_goodall_che_cosa_ci_insegnano_i_nostri_amici_scimpanze_-130260892/ "Che cosa ci insegnano i nostri amici scimpanzé"]''|Intervista di Jacinto Antón, ''Repubblica.it'', 28 dicembre 2015.}}
*{{NDR|«Che cosa vede in fondo agli occhi di uno scimpanzé?»}} È come se guardassi negli occhi di un essere molto vicino. Vedo una personalità, una mente. Sento che mi immergo negli occhi di qualcuno che ha molto da insegnarmi.
*Biologicamente siamo molto vicini. Nell'anatomia, nel sangue; soffrono le stesse malattie, la poliomielite, l'Aids, l'epatite; il loro cervello è molto simile. Ci separa solo una questione di grado.
*Le storie delle famiglie degli scimpanzé sono molto simili a quelle della gente. Madri buone e piene di abnegazione, giovani dissolute, maschi tanto stupidi.
*Sono stato trascinata, calpestata, mi hanno lanciato delle pietre che potevano uccidermi. Ma mi hanno anche amato molto. In realtà, credo che, anche se il loro comportamento è a volte brutale, non siano capaci come noi di atti di crudeltà deliberata.
*Ciò che è chiaro è che hanno una mente molto complessa e sono capaci di emozioni e di qualità raffinate: gioia, tristezza, felicità, amore, compassione, sacrificio di sé. E l'esecuzione delle danze della pioggia, come noi le chiamiamo, è un evento davvero unico.
 
25 868

contributi