Scarpa: differenze tra le versioni

406 byte aggiunti ,  1 anno fa
Cilento+1
(Cilento+1)
*''Porti le scarpe che mamma ti fece, | che non mutasti mai da quel dì, | che non costarono un picciolo: in vece | costa il vestito che ti cucì''. ([[Giovanni Pascoli]])
*''Scarpe da lavoro | e io | dentro di loro | con tutte le luci | spente''. ([[Charles Bukowski]])
*Solachianiello è un termine che mi ricorda da vicino l'infanzia: le scarpe degli [[anni Settanta]] non erano ancora l'inutile accrocchio di plastiche cinesi che oggi indossiamo sapendo che le butteremmo dopo una stagione o addirittura un mese o due. Erano scarpe costose e cucite a mano che richiedevano una giusta manutenzione, dunque il prezioso intervento del solachianiello. ([[Antonella Cilento]])
*Vi sono creature, che, chiuse in un busto, in un paio di scarpe, in un paio di guanti, hanno la forma di una donna, come l'acqua ha la forma della bottiglia che la contiene. Ma levate busto, scarpe e guanti: le succederà come all'acqua se rompete la bottiglia. ([[Jean-Baptiste Alphonse Karr]])
 
28 514

contributi