Differenze tra le versioni di "Infanzia"

307 byte aggiunti ,  8 mesi fa
nessun oggetto della modifica
(Annullata la modifica 1134334 di Napy6565 (discussione) Non è stata consultata la fonte.)
Etichetta: Annulla
*Chiunque sia sopravvissuto alla propria infanzia, possiede informazioni sulla vita per il resto dei propri giorni. ([[Flannery O'Connor]])
*È letteralmente [[Gesù]] ad aver inventato l'infanzia, ad aver affermato cioè, una volta per sempre, che i bambini sono esseri umani e che sono sacri e inviolabili. ([[Antonio Socci]])
*È per me un dolce piacere soffermarmi sui ricordi della mia infanzia, quel tempo antecedente a che la sventura, corrotta la mia mente, ne mutasse le illuminate visioni dell'utile collettivo in tetre e anguste riflessioni su se stessa. ([[Victor Frankenstein]], ''[[Frankenstein o il moderno Prometeo]]'')
*E quasi per sbaglio Eddie scoprì una delle grandi verità della sua infanzia: i veri mostri sono gli adulti. ([[Stephen King]])
*È segno di senilità per le persone e per le civiltà tornare sempre alla propria fanciullezza, mentre è segno di apertura affezionarsi ai bambini ora viventi: avete questi, e perché state a rievocare, affranti e stupefatti, la vostra infanzia? ([[Aldo Capitini]])
22 071

contributi