Differenze tra le versioni di "Isocrate"

559 byte aggiunti ,  10 mesi fa
+1, i ... sono nella fonte, potrebbe trattarsi di un'omissione.
(→‎Avvertimenti morali a Demonico: collegamenti interni. Il numero di pagina non si può inserire perché la fonte è un testo elettronico, v. bibliografia)
(+1, i ... sono nella fonte, potrebbe trattarsi di un'omissione.)
 
 
==Citazioni di Isocrate==
*Di tanto [...] [[Atene (città antica)|la nostra città]] ha superato le altre per il pensiero e per la parola, che i suoi discepoli sono divenuti maestri degli altri, e il nome dei Greci non è più il nome della stirpe ma quello della civiltà, sì che Greci sono chiamati quelli che partecipano della nostra cultura più che quelli che hanno la nostra stessa origine...<ref>Dal ''Panegirico'', traduzione di A e G. Maddalena, in Francesco Pedrina, ''Musa Greca'', traduzione di A. Presta, Casa Editrice Luigi Trevisini, Milano<sup>5</sup>, p. 684.</ref>
*Non bisogna contentarsi di lodare gli uomini dabbene ma bisogna imitarli.<ref name=Gar>Citato in G. B. Garassini e Carla Morini, ''Gemme'', classe 5 maschile, Sandron, Milano [post. 1911].</ref>