Differenze tra le versioni di "Dart Fener"

1 489 byte aggiunti ,  9 mesi fa
*Dart Fener è il padre di Luke?! (Aldo Cotechino, ''[[Chicken Little - Amici per le penne]]'')
*Se questo è il tuo respiro, hai bisogno di fare un aerosol! Posso darti un suggerimento amico mio? Semplicità. Hai messo troppe cose insieme qui. Sei malvagio, sei asmatico, sei un robot... E quel mantello a che serve? Stiamo andando all'opera? Io non credo proprio. (Kahmunrah, ''[[Una notte al museo 2 - La fuga]]'')
 
====[[Hayden Christensen]]====
*La sfida più grande è stata quella di dare ad Anakin una consapevolezza emotiva anche dopo essere passato al lato oscuro, la consapevolezza delle cose orribili che sta facendo ma continuare a farle per un fine che considera necessario. Questa dicotomia permette la pubblico di odiarlo da una parte ma compatirlo dall'altra, intrappolato in una scelta irreversibile.
*Le ragioni della scelta di Anakin hanno a che vedere con la realtà, con fasi che tutti noi abbiamo vissuto, e che possiamo capire.
*Per me è stato un privilegio poter interpretare un personaggio con un arco di trasformazione così ampio. Può evolversi... o devolversi, come nel caso di Anakin. Ma è comunque un bel personaggio perché mantiene sempre la consapevolezza di quello che sta facendo. Anche se è il male. Per questo il pubblico lo ama comunque. Sente che è ingabbiato in una scelta che ha dovuto fare.
*Sono diventato maggiorenne insieme ad Anakin Skywalker, ma non immaginavo di trasformarmi in Dark Vader, cattivissimo, simbolo del male.
*Sono l'amore e la paura di perdere la compagna della propria vita (non la violenza o la brama di potere) che sviluppano l'aspetto dark e distruttivo del mio Anakin.
*Tutte le scelte di Anakin, nel bene e nel male, dipendono dal suo amore per Amidala. Per questo ho sempre visto in lui qualcosa che mi faceva pensare ad Amleto. Il fatto che Lucas abbia dato alla vicenda una piega da tragedia shakespeariana mi sembrava naturale.
 
==Film==
22 246

contributi