Legacy of Kain: Soul Reaver: differenze tra le versioni

Aggiornamento.
(Aggiornamento.)
(Aggiornamento.)
*{{NDR|Raziel si trova al quinto portale della Caverna dell'Oracolo e vede che in futuro dovrà uccidere l'anima di Ariel}} Non può essere! Quale follia vuole ritrarre questa scena?!? Kain deve pensare che io sia proprio ingenuo per credere a siffatte menzogne! ('''Raziel''') {{NDR|alla Caverna dell'Oracolo}}
*{{NDR|Raziel guarda nel sesto portale della Caverna dell'Oracolo e vede nuovamente sé stesso, presumibilmente nel futuro}} Questo fantasma è una creatura della mia mente o un eco di eventi futuri? ('''Raziel''') {{NDR|alla Caverna dell'Oracolo}}
{{NDR|Raziel ha attraversato il varco temporale e una figura incappucciata si avvicina alle sue spalle}} Raziel. {{NDR|Raziel si volta di colpo e arretra per vedere meglio chi lo aveva chiamato}}, redentore e distruttore, pedina e messia, benvenuto anima sparsa nei secoli, benvenuto al tuo destino. ('''Moebius''') {{NDR|a Raziel, all'interno del varco temporale}}
 
== Dialoghi ==
*{{NDR|Raziel si trova dinanzi al primo portale della Caverna dell'Oracolo e qui comincia ad avere visioni del suo passato recente e rivede sé stesso mentre si rialza dopo essere caduto nel Lago dei Morti}}<br>'''Raziel''': Il mio arrivo in quest'epoca miserevole... che trucco è mai questo? <br>'''Dio Anziano''': Non è un'illusione Raziel, ma solo uno sguardo alle pieghe che forma il tempo.
*{{NDR|Raziel apre le porte della camera della Macchina Tessitrice del Tempo e entra}}<br>'''Kain''': Finalmente... devo dire che sono deluso dei tuoi progressi, pensavo che saresti arrivato qui prima. Ora dimmi, ti ha turbato uccidere i tuoi fratelli?<br>'''Raziel''': E tu eri turbato quando hai ordinato di gettarmi nell'abisso?<br>'''Kain''': No... avevo fiducia in te, nella tua capacità di odiare, nel tuo giusto sdegno.<br>'''Raziel''': Tu menti, non avresti potuto prevedere niente di tutto questo. {{NDR|Kain comincia a girare per la stanza}}<br>'''Kain''': L'eternità è implacabile Raziel. Quando entrai per la prima volta in questa camera secoli fa, non avevo idea del vero potere della conoscenza. Sapere il futuro, Raziel, vedere i suoi sentieri e percorsi che si aprono come un albero infinito... come uomo non sarei mai riuscito... a sondare queste verità proibite. Ma ciascuno di noi adesso è molto superiore a com'era. Guardando il panorama che incornicia le pianure del possibile, non senti con tutto te stesso che siamo ormai delle divinità? E che come tali... non siamo più divisibili. Fino a che solo uno di noi resterà, noi saremo legione. Ecco perché, quando devo sacrificare al vuoto i miei figli, lo posso fare a cuor leggero.<br>'''Raziel''': Molto poetico Kain, ma in sostanza mi stai offrendo solo una comoda razionalizzazione dei tuoi crimini. {{NDR|Kain si materializza al centro della stanza}}<br>'''Kain''': Queste sale offrono risposte per chi è abbastanza paziente da cercare. Nella tua fretta di trovarmi forse non hai guardato abbastanza. I nostri futuri sono predestinati... Moebius mi aveva annunciato il mio un millennio fa, ognuno di noi recita la parte che il destino ci ha scritto, siamo costretti a seguire sentieri già tracciati, il libero arbitrio è un'illusione.<br>'''Raziel''': Sono stato alla tomba dei Sarafan, Kain, il tuo sporco segreto non è più tale. Come hai potuto trasformare un sacerdote Sarafan in un vampiro? {{NDR|Raziel salta giù dalla piattaforma in cui si trova e raggiunge Kain al centro della stanza}}<br>'''Kain''': E come avrei potuto non farlo? Gli amici bisogna tenerli stretti Raziel, e i nemici ancora di più. Non puoi cogliere l'astrosa bellezza del paradosso? Sarafan e vampiri sono la stessa cosa... le nostre guerre sante, la nostra ossessione di dominare Nosgoth, di chi avrebbe potuto servirmi meglio di coloro la cui passione trascese ogni idea di bene e male.<br>'''Raziel''': Non applaudirò le tue contorte bestemmie. I Sarafan erano salvatori, avevano difeso Nosgoth dalla corruzione che rappresentiamo. Ora i miei occhi sono aperti Kain, non vedo alcuna nobiltà nell'antivita che hai barbaramente costretto nel mio recalcitrante corpo.<br>'''Kain''': Anche se hai scoperto il tuo passato non ne sai veramente nulla. Pensi che i Sarafan fossero nobili o altruisti? Ah ah ah! {{NDR|ride}} Sei un pivello. I loro intenti erano affini ai nostri.<br>'''Raziel''': Sei perso nel labirinto della tua relatività morale Kain. Questi fantasmi, questi portenti, che trama stai tessendo ora?<br>'''Kain''': Il destino è un gioco o no? E tu ora attendi la mia ultima mossa.
*{{NDR|Raziel riesce a sconfiggere Kain e questi si materializza vicino ad un varco temporale}}<br>'''Kain''': Mi hai quasi vinto Raziel. Ma non è questo il tempo né il luogo della fine. Il destino deve ancora serpeggiare prima che il dramma possa avere un termine. {{NDR|Kain arretra e si avvicina al varco temporale mentre Raziel cerca di raggiungerlo per non permettergli di fuggire via}} Ah ah ah! {{NDR|si lascia andare a una grossa risata e si getta all'interno del varco temporale mentre Raziel arriva un attimo dopo}}<br>'''Dio Anziano''': Attento Raziel, quando avrai superato questa soglia, sarai al di là della mia influenza... {{NDR|Raziel fissa silenziosamente il portale e decide di attraversarlo}}
 
== [[Explicit]] ==
{{Explicit videogiochi}}
*Dove il tempo non è che una curva, un filo sciolto del tessuto universale, un tessitore potrebbe creare un fatale nodo, e gettare nel caos la sorte dei pianeti... ('''Moebius''')
 
== Frasi promozionali ==
252

contributi