Differenze tra le versioni di "Moda"

1 362 byte aggiunti ,  1 anno fa
nessun oggetto della modifica
(Add citazione da "La Moda Proibita")
*L'alta moda è morta. ([[Roberto Capucci]])
*La moda deforma. ([[Davide Rondoni]])
*La moda dovrebbe avere rilevanza e proporre nuove proporzioni, materiali e tagli. Se sembra e si sente contemporanea e rispetta il corpo individuale, la moda può darci l'ottimismo necessario per affrontare i nostri problemi collettivamente e andare avanti. ([[Jil Sander]])
*La moda è donna, perché la moda è l’incostanza del non-senso, la quale conosce soltanto una conseguenza, quella di diventare sempre più folle. ([[Søren Kierkegaard]])
*La moda è sempre in contatto con la vita e la realtà. È un’espressione della società contemporanea. Che cosa è capace di riflette oggi? Una realtà complessa e caotica in cui la politica e le questioni ambientali sono decisamente essenziali. Il mio lavoro è sempre stato quello di sentire e percepire quello che succede nella società. ([[Jean-Paul Gaultier]])
*La moda è story telling, è storia del costume, è design, è teatro, è cinema, letteratura, poesia, musica e danza. Non si tratta quindi solo di abiti, di colori, di linee e volumi ma un'interpretazione personale del modo di vivere nel mondo. Il concetto di eleganza, il senso del bello, i valori della vita, la concezione di diversità, l'importanza della cultura e l'intersecazione fra le arti sono degli elementi che stanno nelle fondamenta del mio lavoro e che racconto attraverso gli abiti. ([[Antonio Marras]])
*La moda qualcuno la segue, qualcuno la vende, qualcuno la fa. Come il cinema, la moda (alta, media o nana, che sia) è una realtà visiva\immaginale, ma pure concreta e commerciale. È come il mudra nel quale l'indice, che indica la direzione va collegato alla potenza del pollice. Ma se la moda più o meno in voga è un riferimento inevitabile nel mondo dei non pazzi, l'Alta Moda è uno strumento per apparire straordinari nel mondo comune ed essere in regola nel mondo del privilegio. La moda è un mare che resta sempre al suo posto, fatto di onde che si avvicendano sempre uguali e sempre diverse. ([[Ottavio Rosati]])
*Le stylist stanno distruggendo la moda. Vestono le star per i red carpet e le ragazze pensano che per essere vestite bene bisogna agghindarsi così. Vedi donne bellissime che sembrano vecchie, dei manichini. [[Gwyneth Paltrow]] è fantastica ma il giorno dopo è tremenda. E in giro vedi solo ragazze indottrinate. ([[Barbara Hulanicki]])
*Moda: personalità che puoi comprare. ([[John Oliver]])
*Nella moda, o sei ''in'' o vieni fatto a pezzetti. La migliore in questo è Heidi Klum. (''[[Lobo (fumetto DC Comics)|Lobo]]'')
*Non esiste più la moda, esistono tendenze. ([[Hubert de Givenchy]])
*Non tutto ciò che è "di moda" è davvero "attuale". ([[Paolo Rossi (filosofo)|Paolo Rossi]])
*Ogni [[generazione]] ride delle mode vecchie, ma segue religiosamente quelle nuove. ([[Henry David Thoreau]])
*Ogni occasione è buona per autogratificarsi con la moda. (''[[Glee (prima stagione)|Glee]]'')
*Poche, perché poche hanno personalità. Una davvero elegante è [[Kate Moss]], capace di mescolare un capo di H&M con un pezzo d'alta moda. Ha educazione alla moda. Dote rara. Che spesso non hanno nemmeno gli stilisti. ([[Barbara Hulanicki]])
*Se moda significa non imitare la propria vicina, allora la amo. ([[Christian Lacroix]])
*Si rinunci per moda, per smania di [[novità]], per affettazione di scienza, si rinneghi l'arte nostra, il nostro istinto, quel nostro fare sicuro spontaneo naturale sensibile abbagliante di luce, è assurdo e stupido. ([[Giuseppe Verdi]])
*Tutti i [[vizio|vizi]], quando sono di moda, passano per [[virtù]]. ([[Molière]])
==Voci correlate==
*[[Modello (professione)|Modello]]
*[[Sfilata di moda]]
*[[Stilista]]
*[[Vestito]]
 
==Altri progetti==
[[Categoria:Antropologia culturale]]
[[Categoria:Sociologia della cultura]]
[[Categoria:Moda| ]]