Legacy of Kain: Soul Reaver: differenze tra le versioni

Aggiornamento.
m (Refuso.)
(Aggiornamento.)
{{cronologico}}
*Avendole provate di persona, conoscevo le debolezze dei miei avversari. Le ferite corporali sono fugaci perché la carne immortale di un vampiro si rimargina non appena viene lacerata. I vampiri temono soltanto l'impalazione, i colpi che trafiggono o bruciano. L'acqua è come un acido, i vampiri più deboli sono devastati dal tocco della luce solare. Dunque userò le tattiche adatte per meglio colpire i miei nemici. ('''Raziel''') {{NDR|nei pressi del Santuario dei Clan, riferito ad alcuni figli di Dumah}}
*{{NDR|Raziel osserva il Lago dei Morti}} Almeno questo è rimasto uguale... l'infinito vorticare dell'abisso, mio sepolcro e anche culla della mia rinascita. {{NDR|Raziel osserva le scarpate poco distanti}} Per quanto il paesaggio di Nosgoth fosse cambiato, quelle scarpate mi aiutarono a orientarmi, il territorio del mio Clan stava a ovest, ero ansioso di vedere quale declino fosse toccato ai miei discendenti dopo secoli di assenza. ('''Raziel''') {{NDR|nei pressi del Santuario dei Clan}}
*Completa desolazione, la mia orgogliosa specie spazzata via da questo mondo come fango da uno stivale. Sapevo quale mano aveva compiuto il gesto. {{NDR|riferito alle milizie di Kain}} ('''Raziel''') {{NDR|ad ovest del Santuario dei Clan}}
 
== Dialoghi ==
*{{NDR|Raziel vede i primi Sluagh dall'alto}}<br>'''Raziel''': Quali anime prave sono mai quelle? {{NDR|riferito agli Sluagh}}<br>'''Dio Anziano''': Sluagh, gli sciacalli del mondo sotterraneo. La loro bestiame fame ha consumato legioni di anime, tutti spiriti che non vedranno mai il riposo.
*{{NDR|Raziel osserva in lontananza alcuni vampiri}}<br>'''Raziel''': Ma che creature sono quelle? {{NDR|riferito ai vampiri}}<br>'''Dio Anziano''': Dunque non li riconosci? Sono i figli di tuo fratello Dumah.<br>'''Raziel''': È impossibile! Quelle orride e infime bestie non possono essere nate dal nostro sangue di alto rango!<br>'''Dio Anziano''': Supponi che il tempo si sia fermato Raziel? Molto è cambiato da quando lasciasti il mondo degli uomini.
*{{NDR|Raziel osserva il Santuario dei Clan}}<br>'''Raziel''': Dio mio! Il Santuario dei Clan ridotto in rovine, oltre questi muri si ergono i Pilastri di Nosgoth, sede dell'impero di Kain, come sembravano umili all'ora giacenti nella polvere dopo un'era di magnificenza... e io ero appena tornato al mondo, nell'istante fra la mia esecuzione e la resurrezione, dovevano essere passati molti secoli. {{NDR|Raziel comincia a tremare a causa di un breve terremoto}}<br>'''Dio Anziano''': Questo mondo è sconvolto da cataclismi, la terra è tesa allo spasmo per scuotersi dal gioco di Kain e del suo impero. Il destino di questo mondo è stato deciso in un istante da un solo uomo. Non disposto a sacrificarsi per riportare l'equilibrio a Nosgoth, Kain ha condannato tutto allo sfacelo che vedi. In quel momento iniziò il declino, ormai è quasi finito. Nosgoth vacilla sull'orlo del collasso e il suo labile equilibrio... non durerà ancora a lungo.
 
== Frasi promozionali ==
252

contributi