Differenze tra le versioni di "Canto"

396 byte aggiunti ,  11 mesi fa
+1.
m (+immagine)
(+1.)
*In fondo mi chiedo se il vero movimento del mondo non sia proprio il canto. ([[Muriel Barbery]])
*''Mio miele, ti dono corone di [[Fiore|fiori]] e questo canto; il canto è per te, le corone per il tuo genio, o Crizia...'' ([[Apuleio]])
*Per la strada cantavo sempre, i pastori quando mi sentivano dicevano oggi Maria è di fiume… quando avevo paura, correvo e cantavo. Ho sempre detto che scacciavo le Ombre dalla mia strada solo attraverso la mia voce… avevo paura del buio, sentivo echi di passi, sapevo che erano loro, le Ombre, che mi accompagnavano dal mondo del passato. Allora cantavo a voce delirante. ([[Maria Carta]])
*Questo mestiere ha senso solo se fai diventare la tua musica adulta quanto la vita ha obbligato te a diventarlo. ([[Ron]])
*''Se potessi cantare davvero | canterei veramente per tutti, | canterei le gioie ed i lutti | e il mio canto sarebbe sincero. | Ma se canto così io non piaccio, | devo fare per forza il pagliaccio.'' ([[Giorgio Gaber]])