Differenze tra le versioni di "Licurgo Cappelletti"

→‎Letteratura spagnuola: Manuel de Faria e Sousa (Souza)
(→‎Letteratura spagnuola: Luigi de Camoens)
(→‎Letteratura spagnuola: Manuel de Faria e Sousa (Souza))
 
*La letteratura portoghese, che non è certo ricca di uomini insigni, come lo sono quelle delle principali nazioni d'Europa, ha però un poeta che essa può {{sic|altieramente}} contrapporre ai poeti i più grandi, i più gloriosi degli altri paesi. Questi è [[Luís de Camões|{{sic|Luigi de Camoens}}]] [...]. (''Cenno storico sulla letteratura portoghese'', cap. IV, p. 186)
 
*[[Manuel de Faria e Sousa|Manuel de Faria e {{sic|Souza}}]] (1590–1649) fu un poeta il quale, a' suoi tempi, si creò una grande reputazione, che però la posterità non gli ha conservata. Scrisse parecchie ''Egloghe'' erotiche, rustiche, critiche, marittime, funebri, venatorie, monastiche, fantastiche, ecc. È un vero assedio che confina col ridicolo. (''Cenno storico sulla letteratura portoghese'', cap. VI, p. 196)
 
==''Storia di Vittorio Emanuele II e del suo Regno''==
26 101

contributi