Differenze tra le versioni di "Progresso"

667 byte aggiunti ,  8 mesi fa
+2
m (+immagine)
(+2)
*Aspettando tempi migliori, che non vengono mai. ([[Ennio Flaiano]])
*''C'erano schiavi un tempo | oggetti di carne | animali con due piedi | che nascevano e morivano | servendo bestie con due piedi || Sì | c'erano schiavi un tempo | che in vita | li teneva la speranza | della libertà || Anni e anni sono passati | e ora | quegli schiavi non esistono più || Ma è nato | un nuovo genere di schiavi | schiavi pagati | schiavi saziati | schiavi che ridono | schiavi che vogliono | rimanere schiavi || Questo è il progresso'' ([[Alexandros Panagulis]])
*Come il vento e i tramonti, la [[natura]] selvaggia è stata sempre data per scontata, finché il progresso non ha iniziato la sua opera di devastazione. Oggi ci troviamo posti di fronte alla questione se un più elevato “tenore di vita” possa compensare la scomparsa di tutto ciò che è naturale, libero e selvaggio. ([[Aldo Leopold]])
*Credere nel progresso non significa credere che un progresso sia già avvenuto. Questa non sarebbe una fede. ([[Franz Kafka]])
*Cosicché tutto il progresso dei popoli e delle loro auguste e seducenti civiltà, altro non sarebbe che un cammino all'indietro, verso il peggio. Vorreste dar torto a coloro che dicono: «Dove andremo a finire?». ([[Aldo Palazzeschi]])
*Io credo nel progresso, non credo nello [[sviluppo]]. E nella fattispecie in questo sviluppo. Ed è questo sviluppo, semmai, che dà alla mia natura gaia una svolta tremendamente triste, quasi tragica. ([[Pier Paolo Pasolini]])
*L'alto concetto del progresso umano è stato privato del suo senso storico e degradato a mero fatto naturale, sicché il figlio è sempre migliore e più saggio del padre e il nipote più libero di pregiudizi del nonno. Alla luce di simili sviluppi, dimenticare è diventato un dovere sacro, la mancanza di esperienza un privilegio e l'ignoranza una garanzia di successo. ([[Hannah Arendt]])
*La diffusione dei [[mezzo di trasporto|mezzi di trasporto]] senza un corrispondente aumento della capacità di percezione è ciò che ci minaccia di bancarotta qualitativa. Il progresso non consiste nel costruire strade in paesaggi già ammirevoli, ma nel far fiorire la ricettività delle nostre menti. ([[Aldo Leopold]])
*La [[religione]] e il clero sono state e forse resteranno, ancora per lungo tempo, tra i più importanti nemici del progresso e della [[libertà]]. ([[Hristo Botev]])
*La verità m'appare d'un tratto: quest'uomo morirà presto. Di sicuro lo sa anche lui; basta che si sia guardato ad uno specchio: di giorno in giorno rassomiglia sempre più al cadavere che sarà. Ecco che cos'è la loro esperienza; ecco perché mi son detto tante volte che odora di morte: è la loro ultima difesa. Il dottore vorrebbe pur credervi, vorrebbe mascherarsi l'insopportabile realtà: ch'egli è solo, che non ha capito nulla, che non ha passato; con un'intelligenza che gli s'intorbida, e un corpo che si sfascia. E allora egli ha apprestato ben bene, ha ben sistemato e imbottito il suo piccolo delirio di compensazione: dice a se stesso che progredisce. ([[Jean-Paul Sartre]])
Utente anonimo