Differenze tra le versioni di "John Locke"

*Le [[legge|leggi]] non vegliano sulla verità delle opinioni ma sulla sicurezza e l'integrità di ciascuno e dello Stato.<ref>Da ''Lettera sulla tolleranza'', 1689.</ref>
*Mi sembra quasi una contraddizione dire che ci sono verità impresse nell'anima che essa non percepisce o comprende.<ref>Citato in AA.VV., ''Il libro della filosofia'', traduzione di Daniele Ballarini e Anna Carbone, Gribaudo, 2018, p. 132. ISBN 9788858014165</ref>
*Nessuno nasce membro di una Chiesa, altrimenti la religione del padre e degli avi perverrebbe a ogni uomo per diritto ereditario, insieme con le proprietà, e ciascuno dovrebbe la propria fede ai propri natali: non si può pensare nulla di più assurdo di questo.<ref>Da ''Lettera sulla tolleranza''. Citato in Raffaele Carcano, Adele Orioli, ''Uscire dal gregge'', Luca Sossella editore, 2008, p. 191. ISBN 9788889829646</ref>
*Non c'è niente nella mente che non sia stato prima nei sensi.<ref>Citato in AA.VV., ''Il libro della filosofia'', traduzione di Daniele Ballarini e Anna Carbone, Gribaudo, 2018, p. 63. ISBN 9788858014165</ref>
 
26 782

contributi