Differenze tra le versioni di "Into Darkness - Star Trek"

m
*'''Kirk''': Perché c'è un uomo dentro quel siluro?<br /> '''Khan''': Ci sono uomini e donne in ognuno di quei siluri, capitano, sono stato io a metterceli.<br /> '''Kirk''': Chi diavolo è lei?<br /> '''Khan''': Un retaggio di un remoto passato. Geneticamente modificato per essere superiore e guidare altri verso la pace in un mondo in guerra. Fummo tutti condannati come se fossimo criminali e poi fummo costretti all'esilio. Per secoli abbiamo dormito, sperando che le cose al nostro risveglio sarebbero state diverse. Ma come risultato della distruzione di Vulcano, la Flotta Stellare ha cominciato a esplorare quadranti remoti dello spazio. La mia nave è stata trovata alla deriva e io solo sono stato risvegliato.<br /> '''Kirk''': Ho fatto una ricerca su John Harrison. Fino a un anno fa non esisteva.<br /> '''Khan''': John Harrison è un'identità fittizia creata quando sono stato risvegliato dall'ammiraglio Marcus per aiutarlo nella sua causa. Una cortina fumogena per celare la mia reale identità. Il mio nome è "[[Khan Noonien Singh|Khan]]".<br /> '''Kirk''': Perché un ammiraglio della Flotta Stellare si rivolgerebbe a un uomo ibernato da trecento anni per avere aiuto?<br /> '''Khan''': Perché io sono migliore!<br />'''Kirk''': In cosa?<br /> '''Khan''': In ogni cosa. Alexander Marcus doveva rispondere a una minaccia incivile in un'epoca civile e per farlo aveva bisogno di una mente guerriera, la mia mente, per progettare armi e navi da guerra.<br /> '''Spock''': Sta suggerendo che l'ammiraglio abbia violato ogni regola che aveva giurato di difendere semplicemente perché voleva sfruttare il suo intelletto?<br /> '''Khan''': Era la mia ferocia che voleva sfruttare! Il solo intelletto è inutile in battaglia, signor Spock. Lei non riesce nemmeno a infrangere una regola, come potrebbe fare a pezzi le persone? Marcus mi ha usato per progettare armi, per realizzare la sua visione di una Flotta Stellare militarizzata e adesso ha mandato qui voi per usare quelle armi. Per lanciare quei siluri contro un pianeta totalmente ignaro del pericolo. E ha fatto in modo di mandare in avaria la vostra nave nello spazio nemico, cosa che avrebbe condotto a un esito inevitabile: i Klingon sarebbero venuti a cercare il responsabile e voi non avreste avuto alcuna possibilità di fuga. Marcus finalmente avrebbe ottenuto la guerra di qui parlava, la guerra che ha sempre voluto!<br /> '''Kirk''': No, no, io l'ho vista aprire il fuoco contro una sala piena di ufficiali della Flotta Stellare disarmati, li ha uccisi a sangue freddo!<br /> '''Khan''': Marcus mi ha portato via il mio equipaggio!<br /> '''Kirk''': Lei li ha massacrati!!<br /> '''Khan''': Ha usato i miei compagni per il controllo su di me! Ho tentato di liberarli e di portarli in salvo nascondendoli nelle armi che io avevo creato. Però sono stato scoperto. Non ho avuto altra scelta che provare a scappare da solo e quando l'ho fatto, avevo tutte le ragioni di pensare che Marcus avesse ucciso fino all'ultima tutte le persone che avevo nel mio cuore! {{NDR|gli scende una lacrima}} Così l'ho ripagato con la stessa moneta. Il mio equipaggio è la mia famiglia, Kirk. C'è forse qualcosa che lei non farebbe per la sua famiglia?
 
*'''Spock anziano''': Signor Spock?<br /> '''Spock''': Signor Spock. Sarò breve: nel corso dei tuoi viaggi hai mai incontrato un uomo di nome "Khan"?<br /> '''Spock anziano''': Come tu sai, ho giurato di non darti mai informazioni che potrebbero potenzialmente alterare il tuo destino. Il tuo percorso devi compierlo da solo, tu solamente. E dopo aver detto questo, Khan Noonien Singh è l'avversario più pericoloso che l<nowiki>'</nowiki>''Enterprise'' abbia mai affrontato. È geniale, spietato e non esiterà un istante a uccidervi tutti, fino all'ultimo di voi.<br /> '''Spock''': E l'avete sconfitto?<br /> '''Spock anziano''': A carissimo prezzo, sì.<ref>Riferimento al film ''[[Star Trek II - L'ira di Khan]]'' (1982).</ref><br /> '''Spock''': Come?
 
*'''Kirk''': Ammiraglio Marcus, le dichiaro in arresto.<br />'''Marcus''': Non penserà di farlo veramente, spero!<br />'''Kirk''': Ammiraglio, scenda dalla poltrona.<br />'''Marcus''' {{NDR|[[Ultime parole da Star Trek|ultime parole]]}}: Io rifletterei su quello che fa, Kirk! Come pure su quello che ha combinato su Kronos! Ha fatto l'incursione su un pianeta nemico, sterminando una pattuglia Klingon! Anche se non avessi lasciato tracce, la guerra è inevitabile!! E chi si incaricherà di guidarci? Lei?! Se al comando non ci sarò io, verrà cancellato il nostro intero sistema di vita!!! Perciò potrà farmi scendere da questa nave solamente uccidendomi!<br />'''Kirk''': No, non la ucciderò, signore. Però posso stordirla e tirare il suo culo giù da quella poltrona. Solo, non vorrei farlo davanti a sua figlia {{NDR|Carol}}.
Utente anonimo