Differenze tra le versioni di "Campanile"

449 byte aggiunti ,  11 mesi fa
+1.
m (added Category:Torri using HotCat)
(+1.)
 
 
*Ma intanto la noce {{NDR|una ''noce'' di nuvola, è detto prima}} aveva partorito e svolto il più nero e feroce [[nuvola|nembo]] che si vedesse da un pezzo in qua. Parve che si avventasse direttamente sul campanile, unico desto in quella vasta calura pomeridiana sprovveduta, per soffocarvi la squilla. Ma lì fu respinto, inzeppato su sé medesimo come un furioso che venga a scontrar la corsa e la rabbia su due saldi pugni. Di steso ch'era, crescente ad aduggiar cielo e terra, ribollì come la risacca del mare, rifluì e impennò il suo precipizio in una colonna da sfondare il firmamento. (Riccardo Bacchelli)
 
*Nel Duecento e nel Trecento il campanile diventa un elemento unificante, atto a simbolizzare spiritualmente e socialmente il nostro continente e la sua civiltà, da nord a sud, dalla [[Norvegia]] a [[Malta]], un elemento che accompagna l'alternarsi delle stagioni della vita e dell'anno, il trascorrere del tempo, la durata dei regni o dei pontificati computati seppure in modo difforme da regno a regno e da città a città. ([[Ludovico Gatto]])
 
*Quando non tira vento anche il galletto in cima al campanile manifesta del carattere. ([[Stanislaw Jerzy Lec]])