Differenze tra le versioni di "Che Guevara"

1 170 byte aggiunti ,  1 mese fa
*Come può, un giovane, mettersi a pensare cosa dev'essere la gioventù? Faccia semplicemente ciò che pensa: questo deve essere ciò che fa la gioventù.<ref name=pt.2 />
*{{NDR|Su [[Laurent-Désiré Kabila]]}} Conosce gli uomini... Si dà molto da fare.<ref name="kabila1">Citato in [http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1997/05/18/eterno-guerrigliero-sorridente-spietato.html?ref=search ''L'eterno guerrigliero sorridente spietato''], ''la Repubblica'', 18 maggio 1997.</ref>
*Credo che le cose fondamentali su cui si basava [[Trockij]] fossero sbagliate; credo che il suo comportamento posteriore fu erroneo e negli ultimi tempi persino oscuro. E che i [[Trotskismo|trotskisti]] non abbiano contribuito da nessuna parte al movimento rivoluzionario e dove hanno fatto di più, che era in Perù, insomma, hanno fallito perché i metodi erano sbagliati.
:''Yo creo que las cosas fundamentales en que Trotski se basaba estaban erróneas, que su actuación posterior fue una actuación errónea e incluso oscura en su última década. Y que los trotskistas no han aportado nada al movimiento revolucionario en ningún lado y donde hicieron más, que fue en Perú, en definitiva, fracasaron porque los métodos son malos.''<ref>Citato in Caridad Massón, ''Las Izquierdas Latinoamericanas: Multiplicidad y Experiencias durante el Siglo XX'', Ariadna Ediciones, 2018, [[https://books.google.it/books?id=B7hTDwAAQBAJ&pg=PA313&dq=%22Fusil+contra+fusil.+Reuni%C3%B3n+bimestral%22&hl=it&sa=X&ved=2ahUKEwi5zfXm6brsAhUE3aQKHe2RB7wQ6AEwAHoECAMQAg#v=onepage&q=%22Fusil%20contra%20fusil.%20Reuni%C3%B3n%20bimestral%22&f=false p. 313]]. ISBN 9791036503610</ref>
*Credo nella lotta armata come unica soluzione per i popoli che lottano per liberarsi.<ref name=pt.2>Da ''Opere'', vol. 3, tomo 2.</ref>
*Crescete come buoni [[Rivoluzione|rivoluzionari]]. Studiate molto per poter dominare la tecnica che permette di dominare la natura. Ricordatevi che l'importante è la rivoluzione e che ognuno di noi, solo, non vale nulla.<br />Soprattutto, siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualsiasi ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo. È la qualità più bella di un rivoluzionario.<ref>Dalla lettera ai figli, in ''Lettere scelte'', p. 34.</ref>
935

contributi