Differenze tra le versioni di "Lawrence Wright"

1 833 byte aggiunti ,  11 mesi fa
*Per Hubbard, [...] i traumi precoci, compresi quelli prenatali, erano reali. Egli credeva che il feto registrasse non solo particolari dei rapporti sessuali avuti dai genitori nel corso della gravidanza, ma anche ogni parola pronunciata durante l'atto. Tali registrazioni possono essere riattivate in età adulta se si è esposti a un modo di parlare simile, così da risvegliare l'ansia provata dal feto, per esempio durante un rapporto sessuale violento. Ciò potrebbe condurre all'«aberrazione», che per Hubbard comprende tutte le psicosi, le nevrosi, le compulsioni e ogni altra deviazione dal comportamento razionale. (pp. 90-91)
*{{NDR|Su [[Mary Sue Hubbard]]}} La terza moglie di Hubbard era intelligente e posata, una compagna discreta. Era così esile ed evanescente da passare facilmente inosservata, ma le sue maniere meridionali e l'accento texano nascondevano un carattere duro e determinato. A differenza di [[Sara Northrup Hollister|Sara]] o Polly, Mary Sue era una vera credente, una naturale tutrice dell'ordine. Uno dei funzionari di Hubbard la descrisse come «pragmatica, fredda, astuta, calcolatrice, efficiente e ostinatamente fedele». Aveva severi occhi azzurri, un naso affilato e prominente e un singolare sorriso asimmetrico che le scopriva gli incisivi irregolari e leggermente accavallati. (p. 110)
*È possibile giudicare le azioni buone e malvagie solo comprendendo quelle che Hubbard definiva le Otto dinamiche. La prima dinamica è quella del Sé e del suo impulso all'esistenza. La seconda è quella del Sesso, che comprende sia l'atto sessuale che l'unità familiare. La terza è quella del Gruppo, sia esso una scuola, una classe, un'organizzazione, una città o una nazione. La quarta dinamica è quella dell'Umanità, mentre la quinta è l'impulso all'esistenza che caratterizza ogni creatura vivente, compresi vegetali ed erba: «Qualunque cosa sia direttamente e intimamente motivata dalla vita». La sesta dinamica è quella di materia, energia, spazio e tempo, che compongono la realtà nella quale viviamo. La settima è quella Spirituale, che dev'essere necessariamente acquisita prima di espandersi nell'ottava dinamica, quella dell'Infinito, o di Dio. Lo slogan di Scientology per giudicare il comportamento etico è «il maggior bene per il maggior numero di dinamiche» – una formula che può giustificare un discreto numero di crimini. (p. 136)
*Coltivare i famosi, o aspiranti tali, era uno degli aspetti del grande disegno di Hubbard. Egli presagì che il modo migliore per promuovere Scientology come una graduale ascesa all'illuminazione era quello di corteggiare le celebrità, che lui definiva come «tutte le persone importanti nel loro campo, o gli opinion leader con i loro entourage, i loro soci in affari, i loro familiari e amici, con una particolare attenzione alle arti, allo sport, alle imprese e al governo». Non sorprende che Hubbard avesse assunto come suo assistente personale [[Richard de Mille]], figlio del leggendario produttore e regista [[Cecil B. DeMille]], che aveva fondato la Paramount Pictures ed era per certi versi responsabile della creazione della stessa Hollywood. (p. 170)
 
==Bibliografia==
21 186

contributi