Differenze tra le versioni di "Ultime parole da Guerre stellari"

::{{spiegazione|Personaggio di ''[[Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma]]''. Mentre si dirigono con Amidala a catturare il vicerè Gunray, Qui-Gon e Obi-Wan si ritrovano faccia a faccia con Darth Maul, allievo di Sidious venuto per coordinare l'invasione di Naboo e per ucciderli: mandando via i compagni, i due Jedi danno il via ad un duro duello con l'avversario. Durante lo scontro, Obi-Wan rimane indietro e viene isolato temporaneamente dagli altri due da una porta di sicurezza: non potendo competere contro di lui da solo, Qui-Gon viene sconfitto da Maul, che lo trafigge al petto con la propria spada laser. Furibondo, Obi-Wan duella a sua volta contro il sith sconfiggendolo tagliandolo in due: avvicinatosi a Qui-Gon, il commosso Obi-Wan promette al maestro di addestrare il piccolo Anakyn, per poi assistere alla sua dipartita.}}
 
*Mi dispiace, Milady....mi Temo..dispiace. DiHo avervifallito, delusosenatrice... ('''Cordè''')
::{{spiegazione|Personaggio di ''[[Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloni]]''. A seguito delle diatribe con il movimento separatista, capeggiato dal fantomatico ex jedi Dooku, l'ex regina Padme Amidala, ora senatrice, si reca sulla capitale Coruscant per partecipare al consiglio che deciderà se fondare o meno un esercito della repubblica. Tuttavia, sulla pista d'atterraggio della sua astronave il sicario Zam Wessel provoca un attentato esplosivo che apparentemente coinvolge Padme: la presunta regina si rivela essere Cordè, ancella e sosia della senatrice, che muore tra le braccia della padrona, conscia di essere riuscita a proteggerla.}}
 
160

contributi