Differenze tra le versioni di "Paolo Bolognesi"

 
*Nonostante i numerosi riferimenti a Gladio emersi nel corso degli anni, nessuna informazione a suo tempo sembra essere stata data ai giudici del processo relativo alla strage di Bologna: ma anche se allora non se ne avvertì da parte dei singoli inquirenti la rilevanza, il coinvolgimento di [[Organizzazione Gladio|Gladio]] ad avviso dell'interrogante non poteva essere ignoto a chi era preposto alla sicurezza dello Stato ed al coordinamento degli organi di investigazione.<ref name=carlino/>
*{{NDR|Sulla strage di Bologna}} Sì, l'indagine sta andando avanti. Vedremo. Noi restiamo convinti che ci furono strutture che bloccarono e depistarono l'accertamento delle verità.<ref name=carlino>Citato in ''[http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/strage-2-agosto-file-gladio-secret-1.1064195 Strage 2 Agosto, il file Gladio resta "secret"]'', ''ilRestodelCarlino.it'', 16 giugno 2015.</ref>
*{{NDR|Sulla strage di Bologna}} Una luce in fondo al tunnel della verità ora c’èc'è. Sarà un processo durissimo. Noi chiediamo ancora completa verità e dopo i mandanti, non più presunti perché ci sono i conti e non lo dico io mai i giudici, bisognerà individuare gli ispiratori politici. Tutti i capi dei servizi erano appartenenti alla loggia massonica [[P2]] e li nomina il presidente del Consiglio. La strage è stata preordinata e calibrata un anno e mezzo prima del 2 agosto 1980.<ref>Citato in Giovanna Trinchella, ''[https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/08/02/bologna-a-40-anni-dalla-strage-la-luce-in-fondo-al-tunnel-della-verita-dopo-i-mandanti-ed-esecutori-bisognera-individuare-gli-ispiratori-politici-linchiesta-sui-mandanti-massoni-della-p2-apre/5884855/ Bologna, a 40 anni dalla strage "la luce in fondo al tunnel della verità. Dopo i mandanti ed esecutori bisognerà individuare gli ispiratori politici". L'inchiesta sui mandanti massoni della P2 apre nuovi scenari]'', ''ilfattoquotidiano.it'', 2 agosto 2020.</ref>
 
==Note==