Differenze tra le versioni di "The Wolf of Wall Street"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  1 anno fa
→‎Dialoghi: Corretto errore concettuale
m (+wikilink)
(→‎Dialoghi: Corretto errore concettuale)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
*'''Mark Hanna''': [[Regole dai film|Regola]] numero uno: spostare i soldi dalle tasche del tuo cliente e metterli nelle tue. <br /> '''Jordan''': Certo. Ma se ne fai entrare un po' nelle tasche del tuo cliente è vantaggioso per tutti, giusto? <br /> '''Mark Hanna''': No. Ehi, regola numero uno a Wall Street: nessuno, ok se sei [[Warren Buffett]] forse sì, nessuno sa se la borsa va su o giù, o di lato o in circolo, meno che mai i broker. È tutto un fughezii. Lo sai cosa vuol dire fughezii? <br> '''Jordan''': Emh, fugazi. Sì, che è falso. <br /> '''Mark Hanna''': Ok, fughezi, fugazi, fugace, volante. Polvere di stelle. Non esiste, non tocca terra, non ha importanza, non è sulla tavola degli elementi, non... non è reale, capito?
 
*'''Mark Hanna''': Ci sono due segreti per avere successo, nel mondo deldei Tosanobroker. Primo di tutto, devi essere rilassato. <br> '''Jordan''': Si. <br> '''Mark Hanna''': Ti fai le seghe? <br> '''Jordan''': Se mi faccio le seghe? Sì, sì, me le faccio, certo. <br> '''Mark Hanna''': Quante a settimana? <br> '''Jordan''': Direi tre o quattro, tre o quattro volte, forse cinque. <br> '''Mark Hanna''': Puoi aumentare, sono numeri da novellino in questo ambiente. Personalmente me ne faccio almeno due volte al giorno. <br> '''Jordan''': Wow. <br> '''Mark Hanna''': Una alla mattina, dopo la ginnastica, e poi dopo pranzo. <br> '''Jordan''': Sul serio? <br> '''Mark Hanna''': Um-um. Ne ho voglia, ma non lo faccio per questo. Lo faccio perché mi serve, cazzo. Pensaci bene. Hai a che fare con i numeri tutto il giorno. Punti decimali, alti frequenze. bang bang, hi hi hi hi, fa tutti i numeri... Sono cazzi acidi per la materia grigia che abbiamo in testa. Ah, chiaro, certa gente sballa di brutto. Con una toccatina mantieni il sangue fluido, mantieni il ritmo in mezzo alle gambe. <br> '''Jordan''': Certo. <br> '''Mark Hanna''': Non è un consiglio, è una ricetta, fidati. Se non lo fai, non hai più equilibrio, ti spacchi il culo e crolli come uno stronzo. O peggio ancora, l'ho visto succedere, implodi. <br> '''Jordan''': No, non voglio implodere, signore. <br> '''Mark Hanna''': O no, certo che no. <br> '''Jordan''': Voglio restare qui a lungo. <br> '''Mark Hanna''': Si, le implosioni sono brutte. <br> '''Jordan''': Già. <br> '''Mark Hanna''': Precipitati in bagno e fattene una ogni volta che puoi. E quando sarai diventato bravo, strofinatelo a sangue pensando ai soldi. Il secondo segreto per il successo in questo mondo è questa bambolina chiamata cocaina. <br> '''Jordan''': Già. <br> '''Mark Hanna''': Ti manterrà il cervello sveglio, e le tue dita sulla tastiera del telefono si muoveranno più svelte, il che va bene per me.
 
*'''Jordan''': Vendimi la penna. Guardate. <br> '''Brad''': Ti devo vendere questa penna? <br> '''Jordan''': Si, dai, fammi vedere. <br> '''Brad''': Questa penna... <br> '''Jordan''': Lui vende tutto. <br> '''Brad''': Mi faresti un favore? Scrivi il tuo nome su quel tovagliolo? <br> '''Jordan''': Non ho la penna. <br> '''Brad''': Eccola! Basta che domandi, no? <br> '''Jordan''': Avete visto? Ha creato un bisogno. Li portate a voler comprare un'azione, li convincete che ne hanno bisogno, capite che voglio dire?
Utente anonimo