Differenze tra le versioni di "Arthur Schopenhauer"

→‎Citazioni: wikilink
m (→‎Citazioni: correzione)
(→‎Citazioni: wikilink)
*[[Riguardi|Guardiamoci]] bene, in ogni caso, dal formarci un'opinione molto favorevole di un uomo appena fattane la conoscenza; saremmo d'ordinario disingannati a nostra confusione e forse pure a nostro danno. (p. 89)
*[...] la disposizione e la condotta degli uomini cangiano altrettanto presto quanto il loro interesse. (p. 90)
*Nessun [[carattere]] è tale che si possa abbandonarlo a se stesso e lasciarlo andare liberamente; esso ha bisogno di esser guidato con nozioni e [[massime]]. (p. 90)
*Il fatto d'affettare una [[qualità]], di vantarsene, è confessare di non possederla. (p. 91)
*Nella stessa guisa che si porta il peso del proprio corpo senza avvertirlo mentre si sentirebbe il peso di qualunque oggetto estraneo che si volesse muovere, così non si scorgono che i difetti e i vizî degli altri e non i proprî. (p. 91)
Utente anonimo