Differenze tra le versioni di "Norman Manea"

1 445 byte aggiunti ,  1 anno fa
nessun oggetto della modifica
(Creata pagina con "thumb|Manea nel 2008 '''Norman Manea''' (1936 – vivente), scrittore rumeno. {{Int|Da [http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa...")
 
[[File:Norman manea.jpg|thumb|Manea nel 2008]]
'''Norman Manea''' (1936 – vivente), scrittore rumeno.
 
==Citazioni di Norman Manea==
{{Int|Da [http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,3/articleid,0761_04_1994_0929_0003_10852923/ ''Il Manea errante'']|Intervista di Marco Cugno, ''La Stampa'', 5 novembre 1994}}
*È molto più difficile per un ebreo ricostruire un "albero genealogico" di quanto non lo sia per un membro di una comunità stabile. Ho tentato, senza successo, di scoprire l'origine del mio cognome, Manea, che ha una chiara risonanza romena. Nessuno della famiglia è stato in grado di svelare il mistero. Il nonno paterno già portava questo cognome, quando aveva combattuto nell'esercito romeno.
*Alla fine degli Anni Trenta, l'antisemitismo romeno era dinamico, esuberante, aggressivo, esercitava una reale forza di seduzione sull'elettorato. In molte famiglie ebree si pose il problema dell'emigrazione. I miei genitori, però, non avevano affatto spirito d'avventura e si dimostrarono vulnerabili alle trappole della speranza.
*A diciassette anni, ero già guarito dalle illusioni comuniste... e non era affatto un merito: bastava non essere ciechi, non essere sedotti dal vizio e dalle avventure della menzogna, non volere a ogni costo una promozione sociale.
*L'[[Esilio|esiliato]] incarna una delle drammatiche contraddizioni del nostro tempo: tra la modernità cosmopolita, centrifuga, e il bisogno (o almeno la nostalgia) centripeta dell'appartenenza.
 
{{Int|Da [http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,19/articleid,0679_01_1995_0275_0019_9185861/ ''La dittatura dei clown'']|Intervista di Bruno Ventavoli, ''La Stampa'', 10 ottobre 1995}}
21 743

contributi