Differenze tra le versioni di "Salvatore Silvano Nigro"

*Un altro dei «capricci» di [[Leone Leoni]]. I telamoni non guardavano tutti nella stessa direzione. Si giravano, chi a sinistra, chi a destra. E chi vi camminava davanti li percepiva in movimento, privi della staticità delle cariatidi. (p. 116)
*Il caso di [[Eligio di Noyon|Sant'Eligio]], ricordato da [[Ernesto Rossi]] a proposito di [[Giorgio La Pira|La Pira]], cioè un cattolico italiano di cui né Rossi né noi possiamo mettere in dubbio la buona volontà, era questo: che sant'Eligio si era messo a riscattare schiavi, pagandone il prezzo a chi in schiavitù li teneva e una tale, insperata richiesta ovviamente procurò un rialzo dei prezzi e fu incentivo all'attività piratesca. Ci furono insomma più schiavi e a prezzo maggiorato. (p. 133)
*Dopo aver vissuto un matrimonio in tre, con la madre e con Enrichetta, [[Alessandro Manzoni|Manzoni]] sposa [[Teresa Borri|Teresa Stampa]]: una donna bizzarra, che indossa il marito come divisa e inaugura il culto dei suoi oggetti. Teresa contribuisce molto ad allontanare da casa i figli del marito. È poco sopportata dalla servitù. Gli amici non la tollerano. (p. 161)
 
==''La tabacchiera di don Lisander''==
10 024

contributi