Differenze tra le versioni di "GoldenEye (film 1995)"

*{{NDR|Dopo che Q mostra a Bond la penna granata}}<br>'''Bond''': Dicono che ne uccida più la penna che la spada.<br>'''Q''': E grazie a me quel detto è veritiero.
*{{NDR|Zukovsky sente l'arma di Bond sulla sua testa}}<br>'''Zukovsky''': [[Walther PPK]], 7.65 millimetri. Conosco solo tre uomini che la usano, e... e due di loro li ho già ammazzati. <br>'''Bond''': Sono fortunato.<br>{{NDR|Un altro uomo punta una pistola verso Bond}}<br>'''Zukovsky''': Io credo di no.
*'''Bond''': Devi mettermi in contatto con Janus.<br>'''Zukovsky''': E cos'ha fatto Janus per meritarti?<br>'''Bond''': Ha rubato un elicottero.<br>'''Zukovsky''': Io ne ho sei.<br>'''Bond''': Tre, e nessuno in grado di volare. Janus e i suoi sono dei traditori oltre che dei criminali; con quell'elicottero hanno rubato un'arma nucleare uccidendo tanto russi innocenti.<br>'''Zukovsky''': che cosa ti aspettavi da un cosacco?<br>'''Bond''': Chi?<br>'''Zukovsky''': Il tuo Janus io non l'ho mai visto, ma so che è un cosacco di LinzLienz.<br>'''Bond''': La falange alleata dei nazisti contro i russi, seconda guerra mondiale.<br>'''Zukovsky''': Conosci la storia signor Bond, e saprai che alla fine della guerra i cosacchi di Linz si arresero agli inglesi in Austria, convinti di contare poi sul tuo governo per muovere guerra ai comunisti. Ma la Gran Bretagna li tradì, e non solo: li spedì da Stalin che non perse tempo e li ammazzò tutti. Bambini, donne... famiglie intere.<br>'''Bond''': Non è tra le nostre più degne azioni.
*'''Trevelyan''': Salve, James.<br/>'''Bond''': Alec?!<br/> '''Trevelyan''': Tornato dall'aldilà, e non più stella anonima sulla lapide commemorativa del MI6. Che ti prende, James? Nessuna risposta secca? Non hai la battuta pronta?<br/>'''Bond''': Perché?<br/> '''Trevelyan''': Ehehehe! Divertente domanda, sopratutto se fatta da te. Tu ti sei mai chiesto perché abbiamo rovesciato tutti quei dittatori, fatto cadere i loro regimi per poi sentirci dire "''ben fatto, bel lavoro ragazzi, però... ora sono cambiate le cose avete rischiato la vita per niente''".<br/>'''Bond''': Era il lavoro per cui eravamo stati scelti.<br/> '''Trevelyan''': Ero sicuro che l'avresti detto. James Bond, il devoto cane da riporto di sua maestà, il difensore di un'improbabile fede. Oh, per favore James, metti via la pistola; è un insulto pensare che io non sia stato capace di anticipare ogni tua mossa.<br/>'''Bond''': Sì.... io mi fidavo di te, Alec.<br/> '''Trevelyan''': Fidarsi! Che stravaganza.<br/>'''Bond''': Com'è potuto sfuggire al MI6 il fatto che i tuoi genitori erano Cosacchi di LinzLienz?<br/> '''Trevelyan''': Ancora una volta la tua fede è mal riposta: lo hanno sempre saputo. Siamo entrambi orfani, James, ma mentre i tuoi ebbero il lusso di morire in un incidente in montagna, i miei sopravvissero al tradimento inglese e alle vili esecuzioni staliniste, ma mio padre non si perdonò questa fortuna e fu travolto dai sensi di colpa. L'MI6 sottovalutò i miei ricordi di bambino e per una di quelle strane ironie della sorte il figlio andò a lavorare per lo stesso vile governo che aveva spinto il padre a uccidere se stesso e sua moglie.<br/>'''Bond''': E da questo è nato Ianus: Giano bifronte, il Dio romano dalla doppia faccia.<br/> '''Trevelyan''': Ma non è stato un Dio a darmi questo volto, sei stato tu, regolando i timer a 3 minuti anziché a 6.<br/>'''Bond''': Che dovrei fare, essere desolato per te?<br/> '''Trevelyan''': No, dovrai solo morire per me.
*'''Trevelyan''': Perché non fai il bravo una volta tanto e non crepi?<br>'''Bond''': Prima tu, Alec. E tu {{NDR|Rivolgendosi a Xenia}} per seconda.
*'''Xenia''': La pistola non ti serve... <br/>'''Bond''': Dipende da cosa intendi per sesso sicuro.
Utente anonimo