Differenze tra le versioni di "Alessandro Del Piero"

Annullata la modifica 1072230 di 217.57.247.66 (discussione) Citazione rimossa senza motivo.
(Annullata la modifica 1072230 di 217.57.247.66 (discussione) Citazione rimossa senza motivo.)
Etichetta: Annulla
 
{{cronologico}}
*{{NDR|Rispondendo ad alcune critiche sul suo rendimento nel 2000}} La Juve si è sempre aspettata molto da me ed è giusto. Il mio ingaggio alto non credo possa costituire un problema [...]. Il mio contratto non è solo calcistico e credo che sotto l'aspetto commerciale la Juventus abbia ottimi ritorni dall'accordo sottoscritto con me. C'è un forte legame tra me e la Juventus, e tra i tifosi e me.<ref>Citato in ''[http://www.repubblica.it/online/sport/piero/piero/piero.html Del Piero replica ad Agnelli "È stata un'uscita infelice"]'', ''Repubblica.it'', 8 agosto 2000.</ref>
*Non era rigore ma non ho fatto in tempo a dirlo all'arbitro.<ref>Dopo la partita Chievo – Juventus (1-3) del 27 gennaio 2002, riferito al rigore dell'1-3 da lui trasformato; citato in ''Nostra Signora del Dischetto. Peccati d'area e miracoli arbitrali: storia dei rigori dati (e regalati) alla Juve nei Campionati a girone unico'', di Luigi Garlando, Kowalski editore, 2005, p. 225 e [https://books.google.it/books?id=r6P2rpRD85YC&lpg=PP1&hl=it&pg=PA266 266]. ISBN 8874967012</ref>
*{{NDR|Dopo l'uscita dal Mondiale 2002, dopo la sconfitta ai tempi supplementari contro la Corea del Sud}} Uso termini teneri per evitare squalifiche, ma è inutile nasconderlo. Ci sentiamo derubati. In undici anni di carriera non mi sono mai lamentato degli arbitri e anche nei giorni scorsi dicevo a tutti: ci hanno tolto 4 gol ma vedrete che, magari inconsciamente, potremmo avere delle compensazioni nelle prossime partite, invece è successo quello che è successo. Sono troppi i casi a nostro sfavore successi in questo Mondiale per pensare solo a coincidenze. In precedenza siamo riusciti a salvarci, stavolta no: dovremo rivedere tutti questi episodi. Volevamo realizzare un'impresa che all'Italia è riuscita una volta sola negli ultimi 70 anni. Il grande rammarico viene dalla consapevolezza che avevamo molti degli ingredienti che servono per vincere, forse tutti.<ref>Citato in Luigi Garlando, ''[http://archiviostorico.gazzetta.it/2002/giugno/19/voluto_farci_fuori__ga_0_0206195387.shtml «Ha voluto farci fuori»]'', ''La Gazzetta dello Sport'', 19 giugno 2002.</ref>
*{{NDR|[[Gianni Agnelli]]}} Aveva una grande capacità di giudicare perché era un profondo conoscitore del mondo del calcio e non parlava mai a caso.<ref>Citato in ''[http://web.archive.org/web/20050607075810/http://www.raisport.rai.it/pub/sezione/stampaArticolo/1,7140,3446,00.html Un campione di sport]'', ''Raisport.rai.it''.</ref>