Differenze tra le versioni di "Mateo Alemán"

1 877 byte aggiunti ,  5 mesi fa
(→‎Citazioni: fix e +1 da https://books.google.it/books?id=YZwmAAAAQBAJ&pg=PT335)
 
==''Guzmán de Alfarache''==
===[[Incipit]]===
====Originale====
''El deseo que tenía – curioso lector – de contarte mi vida, me daba tanta priesa para engolfarte en ella sin prevenir algunas cosas que, como primer principio, es bien dejarlas entendidas – porque siendo esenciales a este discurso también te serán de no pequeño gusto – que me olvidaba de cerrar un portillo por donde me pudiera entrar acusando cualquier terminista de mal latín, redarguyéndome de pecado, porque no procedí de la difinición a lo difinido y antes de contarla no dejé dicho quiénes y cuáles fueron mis padres y confuso nacimiento; que en su tanto, si dellos hubiera de escribirse, fuera sin duda más agradable y bien recibida que esta mía. Tomaré por mayor lo más importante, dejando lo que no me es lícito, para que otro haga la baza.''
 
====Barezzo Barezzi====
Il desiderio, che io haveva (curioso Lettore) di narrarti la mia vita, mi dava gran fretta, perch'io t'ingolfassi in essa, senza prendere a raccontar prima alcune cose, le quali come mo principio, è bene che sieno intese, perche essendo essentiali di questo discorso, ti saranno ancora di non picciolo gusto, perche io mi dimenticava di serrare un portello, onde vi sarebbe entrato qual si voglia terminista, biasimandomi di non sapere grammatica, e riprendendomi di peccato, perche io non avessi proceduto dalla definitione al definito, e che prima che io mi fussi messo a raccontarla, io non havessi detto chi, e quali furono i miei genitori, e 'l confuso nascimento, il che al paragone, se quella di loro s'havesse a scrivere, sarebbe senza dubbio più aggradevole, e meglio ricevuta, che questa mia; percioche molti si tengono di gran lenaggio, e pure sono generati da Villani, e Ciabattini: prenderò per maggiore il più importante, lasciando quel che non è lecito a me, perche altri lo faccia in vece mia, e guadagni la caccia.
 
===Citazioni===
*La [[gioventù]] non è una stagione della vita, è uno stato mentale.<ref>Citato in [[Guido Almansi]], ''Il filosofo portatile'', TEA, Milano, 1991.</ref>