Differenze tra le versioni di "Dark Chronicle"

Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
*'''Max''' {{NDR|voce fuori campo}}: Il [[mare]]… ricordo una storia che mi leggesti: era su una Tartaruga in viaggio per i Sette Mari…<br/>{{NDR|Flashback}}<br/>'''Elena''': "E così Tak la tartaruga tornò a casa sana e salva. Fine."<br/>'''Max''': Mamma, com'è il mare?<br/>'''Elena''': Il mare? Beh, è talmente grande che si estende a perdita d'occhio. Poi si fonde col cielo e diventano una cosa sola.<br/>'''Max''': Mmh, non riesco ad immaginarmelo. Voglio vederlo di persona!<br/>'''Elena''': Quando sarai un po' più grande, ci andremo insieme.<br/>'''Max''': Davvero? È una promessa, vero?! Lo vedrò di sicuro!
*'''Max''': Mamma... <br />'''Elena''': Cosa? <br />'''Max''': Non puoi tornare... tornare nel nostro tempo? <br />'''Elena''' {{NDR|alza lo sguardo verso il cielo, rivolgendosi di nuovo a Max}}: ...Max, cerca di capire! È qui che devo restare. Io appartengo a questa epoca, non alla tua. <br />'''Max''': Ma... questo è... è... è così egoistico! È... talmente... <br />'''Elena''': Max...<br />'''Max''': Se è così... cioè, se è così che stanno le cose, non avresti dovuto venire nel nostro tempo fin dall'inizio! {{NDR|corre via ed esce}}<br />'''Elena''': ...Max, mi dispiace... Nessuno può esistere in due epoche contemporaneamente...
*'''Galen Agaris''': Ce l'hanno fatta{{NDR|Max e Monica}}...
Allora quello era... Certo!
<br />'''Elena''': Scorre il sangue di due epoche diverse nelle sue vene. Ecco perché é così speciale {{NDR|Max}}.<br />'''Galen Agaris''': Un ragazzo che discende da due ere... potrebbe riuscire a salvarci. Potrebbe essere lui...
*'''Elena''': È ora di dirsi addio, Max. Sii forte, figlio mio! <br />'''Max''': Lo sarò. E... non piangerò. Ho visto troppe lacrime versate ultimamente... Mi hanno reso una persona più forte. <br />'''Elena''': Max... Avevo così tante cose da dirti... E ce ne erano altrettante che volevo sapere di te... Mi dispiace. <br />'''Max''': Lo so... Ti scriverò una lettera, Mamma. Scriverò tutto quello che ci è capitato in questa avventura! Poi, nasconderò la lettera proprio qui {{NDR|a Stonhenge Kazarov}}, così che possa raggiungerti, anche nel futuro. Mamma...<br />'''Elena''': Sì, l'aspetterò con impazienza. <br />'''Max''': Mamma... sono così felice di averti potuto incontrare! <br />'''Elena''': Riguardati sempre, Max! Addio, tesoro mio...
*'''Cedric''': Il Raccordo temporale si sta chiudendo…<br />'''Borneo''': Questo viaggio è stato una specie di sogno… Castelli sospesi a mezz'aria, due lune che diventano una…<br />'''Eric''': Già, proprio come un sogno. <br />'''Cedric''': Mh… Hai ragione. Il tuo viaggio È STATO solo un sogno. <br />'''Eric''': Eh? <br />'''Cedric''': C'è sempre stata una luna soltanto. Tutto questo potrebbe essere stato semplicemente un lungo sogno, mostrato a noi Umani dagli antichi, come ammonimento. <br />'''Eric''': Un sogno, eh… Già, proprio così!
Utente anonimo