Differenze tra le versioni di "Amy Knight"

687 byte aggiunti ,  1 anno fa
(Incipit)
(→‎Citazioni: Kruscev)
 
*Se si confronta il destino di [[Iosif Stalin|Stalin]] con quello di Beria, è difficile affermare che nella storia la giustizia abbia trionfato. Anche se è possibile che Stalin non abbia ricevuto per tempo la necessaria assistenza medica, gli fu almeno concesso di morire di morte naturale e di essere sepolto con tutti gli onori degni di un leader. Beria, invece, fu incarcerato, processato e condannato a morte, divenendo il capro espiatorio di tutti i crimini dello stalinismo. Stalin ha continuato ad avere ammiratori e apologeti anche dopo le rivelazioni di Kruscev, mentre Beria è rimasto per tutti l'assoluta incarnazione del male. (cap. XI, p. 271)
 
*[...] se [[Nikita Sergeevič Chruščёv|Kruscev]] fu incapace di portare a termine riforme radicali fu perché era stato troppo profondamente plasmato dalla cultura stalinista. Benché il suo potere non si fondasse più sul terrore poliziesco, adottò ben presto lo stile di comando fortemente personalizzato, capriccioso e autocratico che aveva caratterizzato l'epoca staliniana e non si occupò mai veramente dei problemi istituzionali di fondo. In questi ultimi anni il successore di Stalin è stato «riabilitato», emergendo dal giudizio storico come un leader il cui operato fu sostanzialmente positivo. Ma per certi aspetti tale riabilitazione è immeritata. (cap. XI, p. 274)
 
==Note==
31 674

contributi