Differenze tra le versioni di "La casa di carta"

*Ho capito! Che sono una merda! Che devo pensare come una merda! E che devo sognare come una merda! Ho capito! ('''Denver''')
*Ti guardo e voglio sapere tutto di te. Ogni giorno che hai vissuto, ogni sorriso, ogni lacrima. Ogni momento di felicità. Per me sei un mistero affascinante. Ariadna. ('''Berlino''')
* Le prime volte sono speciali, uniche, Però le ultime volte non hanno paragone. Non hanno prezzo. Il fatto è che la gente di solito non sa che lo sono. Vedi... mi restano sei mesi di vita. O quattro. Forse ancora meno. E una delle poche cose di cui mi importa davvero ora sai qual è? Sapere che io vivrò qui. Qui dentro. Per sempre. Dentro questa testolina tanto bella. ('''Berlino''')
*La nostalgia ci seduce, ci costa separarci dai ricordi perché pensiamo che i ricordi siano realmente dei momenti felici, però... però non lo sono. E quello che faremo domani ci obbliga a pensare al presente, non al passato. ('''Professore''')
*Io tiro fuori bandiera bianca solo quando vince il Real Madrid. ('''Rio''')
Utente anonimo