Differenze tra le versioni di "Benito Mussolini"

Sistemazione citazione "Che in Italia si faccia del razzismo", che poi disloco perché nemmeno questa è una lettera (passaggio introdotto da "mio fratello mi disse un giorno")
m (Sistemazione citazione "Comunichi al senatore Agnelli", che poi disloco essendo telegramma e non lettera)
(Sistemazione citazione "Che in Italia si faccia del razzismo", che poi disloco perché nemmeno questa è una lettera (passaggio introdotto da "mio fratello mi disse un giorno"))
 
===Citazioni tratte dalle lettere===
 
*Che in Italia si faccia del razzismo e dell'antisemitismo è cosa tanto importante nella sua apparenza politica quanto priva di peso nella sua sostanza reale. La purità della razza in questo popolo sul quale sono passate tante invasioni e che ha assorbito tante genti dai quattro punti cardinali, e il pericolo semita in una Nazione come la nostra dove perfino l'alta finanza, e perfino se manovrata dagli ebrei, non può non diventare qualcosa di cattolico, sono evidentemente fandonie da lasciar scrivere a certi zelatori. Se le circostanze mi avessero portato a un Asse Roma-Mosca anziché a un Asse Roma-Berlino, avrei forse ammannito ai lavoratori italiani, intenti alla loro fatica con tanta alacrità e però con un distacco che i razzisti potrebbero chiamare mediterraneo, l'equivalente fandonia dell'etica stakanovista. (Mio fratello Benito, Edvige Mussolini, pubblicato da La Fenice di Firenze, nel 1957)
 
===Citazioni tratte dai discorsi===
 
===Attribuite===
*Che in Italia si faccia del razzismo e dell'antisemitismo è cosa tanto importante nella sua apparenza politica quanto priva di peso nella sua sostanza reale. La purità della razza in questo popolo sul quale sono passate tante invasioni e che ha assorbito tante genti dai quattro punti cardinali, e il pericolo semita in una Nazione come la nostra dove perfinopersino l'alta finanza, e perfinopersino se manovrata dagli ebrei, non può non diventare qualcosa di cattolico [...], sono evidentemente fandonie da lasciar scrivere a certi zelatori. SeMa se le circostanze mi avessero portato a un Asseasse Roma-Mosca anziché a un Asseasse Roma-Berlino, avrei forse ammannito ai lavoratori italiani, intenti alla loro fatica con tanta alacrità e però con un distacco che i razzisti potrebbero chiamare mediterraneo, l'equivalente fandonia dell'etica stakanovista. (Mioe fratellodella Benito,felicità Edvigein Mussolini,essa pubblicato da La Fenice di Firenze, nel 1957)racchiusa.
:Riferito da Edvige Mussolini, ''Mio fratello Benito'', La Fenice, Firenze, 1957, p. 175.
*[[Gabriele D'Annunzio|D'Annunzio]] è come un dente guasto: o lo si estirpa o lo si ricopre d'oro.<ref>Citato in Giordano Bruno Guerri, ''D'Annunzio'', Oscar Mondadori, Milano, 2008, p. 280.</ref>
*Dio e Patria. Ogni altro affetto, ogni altro dovere vien dopo.
74

contributi