Differenze tra le versioni di "Roberto Rossellini"

→‎Citazioni su Roberto Rossellini: add cit su Rosssellini da Roberto Capucci
m (pertinenza a limite)
(→‎Citazioni su Roberto Rossellini: add cit su Rosssellini da Roberto Capucci)
*Era un tale affabulatore, che ti metteva nella condizione della bambina che ascolta la favola, la sera, prima di andare a dormire, con gli occhi sgranati, e la bocca spalancata. Lui parlava, parlava: raccontava storie straordinarie. [...] Certo, fisicamente non era bello. Però, quando cominciava a parlare, capivi perché poteva risultare affascinante: era una specie di incantatore di serpenti. ([[Claudia Cardinale]])
*In Rossellini c'erano l'avventuriero e l'uomo di grande generosità. ([[Suso Cecchi D'Amico]])
*La persona che più mi piacque. Lo conobbi attraverso l'ultima moglie, Sonali, che poi puntualmente lasciò. Il suo desiderio era di creare una famiglia allargata con tutte le donne che aveva amato.([[Roberto Capucci]])
*La RTF non poteva mandare in onda una ripresa così complicata {{NDR|''Psychodrame'' di J. L. Moreno e Rossellini}} ma ha il merito di aver organizzato l'incontro tra due registi/pensatori che stavano rivoluzionando la psicologia e il cinema. Anche se poi non ne deriva una collaborazione creativa ma un mezzo ingombro reciproco. Come se Hitchcock dovesse dirigere una conferenza di Gandhi a bordo di un treno nella breve tratta Torino-Milano. Tutto avviene sotto lo sguardo di Rossellini che nel 1956 aveva già fatto Roma città aperta, Germania anno Zero, Giovanna d'Arco al rogo, Viaggio in Italia. ([[Ottavio Rosati]])
*La storia del [[cinema]] si divide in due ere: una prima e una dopo ''Roma città aperta'' ([[Otto Preminger]])
1 194

contributi