Differenze tra le versioni di "Emilio Cecchi"

(→‎Pesci rossi: +incipit)
 
==''Pesci rossi''==
===[[Incipit]]===
I pesci rossi nella palla di vetro nuotavano con uno slancio, un gusto di inflessioni del loro corpo sodo, una varietà d'accostamenti a pinne tese, come se venissero liberati per un grande spazio. Erano prigionieri. Ma s'erano portati dietro in prigione l'infinito.<ref>Citato in ''Dizionario delle citazioni'', a cura di Italo Sordi, BUR, 1992. ISBN 14603-X</ref>
 
===Citazioni===
*Ascoltando una [[musica]] calma e malinconica, quando, nell'isolamento di una malattia, il nostro passato si riduce a pura materia di contemplazione, siamo come trasportati in un senso dell'esistenza alto e rarefatto. E in esso è qualcosa di una giustizia austera e tuttavia compassionevole, che toglie ogni cruccio al ricordo delle nostre sconfitte, e amorosamente ci distacca dai nostri stessi desideri. (da ''Sul ritratto di una bambina dormiente'')
*L'[[arte]], in fondo, come tante fra le cose più belle, vien meglio un po' di nascosto. (da ''È nata una bambina con una rosa in mano'')
26 336

contributi