Differenze tra le versioni di "Ursula Le Guin"

m
minuzie
m (sistemo)
m (minuzie)
 
{{vedi anche|I dodici punti cardinali}}
'''Ursula Kroeber Le Guin''' (1929 – 2018), scrittrice statunitense.
==Citazioni di Ursula Le Guin==
*Mi ci vollero degli anni per rendermi conto d'aver scelto di lavorare in generi disprezzati e marginali come la [[fantascienza]], la fantasy e la narrativa per adolescenti, esattamente perché essi erano esclusi dal controllo della critica, dell'accademia, della tradizione letteraria, e consentivano all'artista di essere libero. (da ''The Fisherwoman's Daughter''; citato in Oriana Palusci, ''Da un mondo all'altro: Ursula LeGuin e la storia delle donne'', introduzione a ''Il giorno del perdono'', p. 5)
 
 
====''I venti di Earthsea''====
Vele lunghe e bianche come ali di cigno portarono la nave ''Farflyer'' nell'aria estiva, attraverso la baia, dalle scogliere di Armed Cliffs verso Gont Port. L'imbarca­zione scivolò sull'acqua cheta oltre il molo, una creatu­racreatura del vento così sicura e aggraziata che un paio di cit­tadinicittadini intenti a pescare sul vecchio pontile la accolsero acclamando, agitando la mano per salutare i membri dell'equipaggio e l'unico passeggero in piedi a prua.
 
====''Il mago di Earthsea''====
L'isola di Gont, una montagna che erge la sua vetta un miglio al di sopra del mare di Nordest squassato dalle tempeste, è una terra famosa per i suoi maghi. Dalle cittadine delle sue alte valli e dai porti delle strette baie scure, molti gontiani sono partiti per servire i signori dell'arcipelago nelle loro città, come maghi o stre­gonistregoni; oppure, spinti dal desiderio d'avventura, sono andati vagando e operando magie da un'isola all'altra di tutto Earthsea. Tra co­storocostoro, alcuni sostengono che il più grande e senza dubbio più fa­mosofamoso viaggiatore fu quello di nome Sparviero, che ai suoi tempi divenne signore dei draghi e arcimago. La sua vita è narrata nelle ''Gesta di Ged'' e in molti canti: ma questa è una vicenda di un tem­potempo che precedette la sua fama, prima che venissero composte quelle canzoni.
 
====''L'isola del drago''====
 
====''La spiaggia più lontana''====
Nel Cortile della Fontana il sole di marzo splendeva attraverso le giovani fronde dei frassini e degli olmi, e l'acqua zampillava e ricadeva nell'ombra e nella luce chiara. Il cortile scoperto era cin­tocinto da quattro alti muri di pietra. E oltre quei muri c'erano stanze e cortili, passaggi, corridoi, torri, e poi le mura di cinta della Grande Casa di Roke, capaci di resistere all'assalto della guerra o del ter­remototerremoto o dello stesso mare, poiché erano costruite non solo di pietra ma anche di magia invincibile. Perché Roke è l'Isola dei Saggi, e vi viene insegnata l'arte magica; e la Grande Casa è la scuola e il centro della magia; è il luogo centrale della Casa è quel piccolo cortile, racchiuso tra i muri, dove zampilla la fontana e gli alberi stanno impavidi nella pioggia o nel sole o nella luce delle stelle.
 
====''Le tombe di Atuan''====