Lewis Carroll: differenze tra le versioni

qualche fix
Nessun oggetto della modifica
(qualche fix)
 
===Citazioni===
*''All'egregio Piede Destro di Alice | Tappeto Davanti al Caminetto | Presso il Parafuoco | Dalla sua affezionatissima Alice''. (1988; cap. II, p. 21)
*«Qualche cosa di straordinario mi accade tutte le volte che bevo o mangio, — disse fra sè; vediamo dunque che mi farà questa bottiglia. Spero che mi farà crescere di nuovo, perchè son proprio stanca di essere così piccina!» (1914, cap. IV) <ref>Alice nel Paese delle Mesaviglie, Istituto Editoriale Italiano, Milano, 1914</ref>
*''Che dice il Coccodrillo del Nilo | che batte la coda iridata | nell'ansa dall'humus profondo, | nel tonfano, nella cascata, | nel torbido fango del fondo | e sopra la sponda assolata? | «Trovato è il pasto agognato! | Trovato! Trovato!»'' (1988,; p. 23)
*''All'egregio Piede Destro di Alice | Tappeto Davanti al Caminetto | Presso il Parafuoco | Dalla sua affezionatissima Alice''. (1988, p. 21)
*«Qualche cosa di straordinario mi accade tutte le volte che bevo o mangio, — disse fra sè; vediamo dunque che mi farà questa bottiglia. Spero che mi farà crescere di nuovo, perchè son proprio stanca di essere così piccina!» (1914,; cap. IV) <ref>Alice nel Paese delle Mesaviglie, Istituto Editoriale Italiano, Milano, 1914</ref>
*''Che dice il Coccodrillo del Nilo | che batte la coda iridata | nell'ansa dall'humus profondo, | nel tonfano, nella cascata, | nel torbido fango del fondo | e sopra la sponda assolata? | «Trovato è il pasto agognato! | Trovato! Trovato!»'' (1988, p. 23)
*La [[ninna nanne dai libri|ninna-nanna]] diceva:<br />''Se capita che il bimbo [[starnuto|starnutisca]] | lo si rampogni e poi lo si punisca | non ha alcuna ragion di starnutire | e lo fa solo per infastidire''.<br />Coro<br />(con la partecipazione della cuoca e del bambino)<br />''Ahi! Ahi! Ahi!'' (1988; cap. VI, p. 58)
*«Allora dovresti dire quello a cui credi», riprese la Lepre Marzolina.<br /> «È quello che faccio», rispose subito Alice; «almeno credo a quello che dico, che poi è la stessa cosa.»<br /> «Non è affatto la stessa cosa!» disse il Cappellaio. «Scusa, è come se tu dicessi che vedo quello che mangio è la stessa cosa di mangio quello che vedo!»
*È sempre l'ora del tè, e negli intervalli non abbiamo il tempo di lavare le tazze.
 
==Bibliografia==
*Lewis Carroll, ''Alice nel Paese delle Meraviglie'', Istituto Editoriale Italiano, Milano, 1914.
*L. Carrol [così nel testo], ''Alice nel paese delle meraviglie'', versione di A.B. Migliarini, Editrice Boschi, Milano, 1959.
*Lewis Carroll, ''Le Avventure di Alice nel paese delle meraviglie e attraverso lo specchio'' (''Alice's adventures in Wonderland Trough the looking glass''), traduzione di Alessandra Schiaffoni, Edizioni Accademia, [[Milano]] 1988.