Differenze tra le versioni di "Arto Paasilinna"

nessun oggetto della modifica
(+incipit, +note)
*C'era tra i verdi chi, appellandosi al proprio [[pacifismo]], protestò all'idea del servizio in un esercito privato, ma il sergente maggiore Naukkarinen si dimostrò inflessibile: chi non accettava l'arruolamento veniva immediatamente bandito dal territorio della Fondazione funeraria. Ciò pose fine alle rimostranze, e il principio di una difesa armata venne giudicato in fin dei conti più che accettabile. (cap. 16)
*Nel gennaio dell'anno di grazie 2007 faceva un freddo cane. In città la gente batteva i denti, la nafta non bastava al riscaldamento, il gas era interrotto da anni, e l'elettricità costava troppo. Nei momenti più critici, il termometro era sceso sotto i meno quaranta. E l'[[effetto serra]]? Solo un'opinione, quell'inverno. (cap. 25)
*Eemeli Toropainen si era appena rimesso dalla crisi cardiaca quando ricevette con sommo sconcerto la notizia della distruzione di New York. Come aveva profetizzato l'Angelo Volante alle Fornaci, la metropoli più importante del globo era stata letteralmente sommersa dai [[Rifiuto (spazzatura)|rifiuti]]. (cap. 28)
*Nell'agosto del 2022 si organizzò a Ukonjärvi una grande fiera agricola. Era la prima fiera del genere nei paesi nordici dopo la fine della [[Terza guerra mondiale]]. Mente nel resto d'Europa si soffriva ancora per gli strascichi del conflitto, la Fondazione funeraria Toropainen non si faceva mancare nulla. (cap. 37)