Differenze tra le versioni di "Pudore"

220 byte aggiunti ,  5 mesi fa
nessun oggetto della modifica
m
*L'antico pudore rinasce e rende incerti e goffi anche i più rotti alle galanterie se la grande ondata dell'[[amore]] non arriva a rendere puri e sani tutti gli atti e i più segreti e vivi, della carne infiammata. ([[Ardengo Soffici]])
*''La piaga | Sanar si può d'una [[Bellezza|beltà]] malvagia, | Ché in cor bennato amor malnato è breve: | Ma beltade è fatal quando è pudica''. ([[Vincenzo Monti]])
*Le [[Donna|donne]] hanno per certi atti il senso del pudore assai meno sviluppato che l'[[uomo]]. La loro femminilità è ad un tempo [[arma]] e difesa. ([[Carlo Maria Franzero]])
*Pittore, ov'è la tela? apprestala e pingimi il Pudore. Riempiti l'anima delle più tenere e più delicate sensazioni. Sai tu bene che sia il Pudore? Il più soave condimento del piacere: ciò che è la primavera per gli augelli che cantano, è il Pudore per l'amor che sospira: ciò che a' fiori fa la rugiada; egli lo fa al desiderio. ([[Aurelio de' Giorgi Bertola]])
*Quando recito non cerco di essere bella, amo mettere il pudore alla prova, è un andare al di là dei propri limiti. Il pudore è l'importanza che tu metti nello sguardo degli altri. ([[Adèle Exarchopoulos]])
 
==[[Proverbi italiani]]==
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|wikt|preposizione=sul|w_preposizione=riguardante il|etichetta=pudore}}
 
[[Categoria:Qualità etiche]]