Differenze tra le versioni di "Miguel de Cervantes"

m
*— Signora, dove c'è [[musica]] non ci può essere cosa cattiva. (Sancho; XXXIV; 2007)
*Ah, me sventurata! Quale pazzia o quale insensatezza mi trasporta a raccontare le colpe altrui, mentre tanto ho da dire delle mie? (Contessa Triffaldi; XXXVIII; 2007)
*[...] cercare pere sull'olmo. {{NDR|[[Modi di dire dai libri|modo di dire]]}} (Sancho; XL; 2007)
*[...] Dio sopporta i [[cattiveria|cattivi]], ma non poi sempre sempre. (Don Chisciotte; XL; 2007)
*[...] gli uffici e le grandi cariche altro non sono che un profondo golfo di agitazioni. (Don Chisciotte; XLII; 2007)