Differenze tra le versioni di "Giovanni Crisostomo"

m
fix citazione
(→‎Citazioni di Giovanni Crisostomo: Romano Penna, commento alla Lettera ai Romani)
m (fix citazione)
*La virtù dell'[[umiltà]] è necessaria massimamente a coloro che sono costituiti in dignità, perché più facilmente sono esposti alla superbia. Questa virtù è il fondamento di tutta la vita cristiana.<ref name=sanp/>
*Non ci sarebbero più pagani, se ci comportassimo da veri [[cristiani]].<ref>Da ''In Ep. ad Tim. 3, hom. 10''. Citato in Francesco Gioia, ''La grazia e le grazie'', Messaggero di San'Antonio, febbraio 2010, p. 8.</ref>
*Paolo esalta {{NDR|nella Lettera ai Romani, cap. 16, v. 6}} e addita a esempio una donna, e di nuovo noi uomini siamo sommersi dalla vergogna! O meglio, non solo siamo sommersi dalla vergogna, ma siamo anche onorati. Siamo onorati, infatti, perché abbiamo con noi donne del genere; ma siamo sommersi dalla vergogna, perché siamo molto indietro al loro confronto.<ref>Citato dain Romano Penna, [http://www.osservatoreromano.va/it/news/il-femminismo-di-san-paolo/ ''Il femminismo di san Paolo''], su 'osservatoreromano.va'L'Osservatore Romano'', 1 dicembre 2018. URL archiviato il [http://archive.is/7CGLf/ 10 dicembre 2018].</ref>
*Perciò ti dico che costoro [i [[omosessualità | sodomiti]]] sono anche peggio degli omicidi e sarebbe meglio morire che vivere disonorati in questo modo. (da ''Commentario sull'epistola ai Romani, Omelia 4'')
*Possiamo dirci perfetti quando non diamo nessuna occasione cattiva agli uomini e ci studiamo di conservarci senza peccato al cospetto di Dio.<ref name=sanp/>
798

contributi