Differenze tra le versioni di "Incenso"

423 byte aggiunti ,  4 mesi fa
+1.
(+1.)
 
Citazioni sull''''incenso'''.
 
*Al nardo viene giustamente comparato l'incenso, che ha il potere di disperdere l'angoscia del respiro e si leva al cospetto di Dio ''de manu Angeli''. L'incenso è inesprimibilmente misterioso. Esso è insieme preghiera e qualcosa di più fine, più acuto della preghiera. Compone l'aroma dell'''eros'' con quello della rinuncia, è resa di grazie ed è, come il nardo, qualcosa di soavemente ferale. ([[Cristina Campo]])
*Chi ruba incenso odora d'incenso. ([[Proverbi giapponesi|proverbio giapponese]])
*''Di semplici offerte si allietano gli dèi. | Ed ecco la prova. Quando si offrono loro | ecatombi, sulle oblazioni tutte, infine, | anche l'incenso si pone, | quasi che le altre, abbondanti offerte già fatte | non fossero per loro che vana spesa, | mentre proprio questo minuscolo omaggio è gradito agli dèi.'' ([[Antifane]])