Differenze tra le versioni di "Paolo Veronese"

m
sistemo
m (sistemo)
'''Paolo Veronese''', al secolo '''Paolo Caliari''' o '''Cagliari''' (1528 – 1588), pittore italiano.
 
==Citazioni di Paolo Veronese==
*Noi altri [[pittura|pittori]] ci prendiamo la licenza che si prendono i poeti e i matti.<ref name=verb>Dal processo verbale della comparizione del Veronese davanti al Sant'Offizio del 18 luglio 1573, Archivi Sant'Offizio; citato in André Chastel, ''Cronaca della pittura italiana 1280-1580'', Roma, Fratelli Palombi Editori, 1984.</ref>
*Quando in un [[quadro]] mi rimane dello spazio, l'adorno di figure che invento.<ref name=verb/>
*Dipingo con tutte le considerazioni che sono convenienti e che il mio intelletto può capire.<ref name=verb/>
*ÊÈ un dovere per me di seguire l'esempio dei miei predecessori.<ref name=verb/>
*Noi altri [[pittura|pittori]] ci prendiamo la licenza che si prendono i poeti e i matti.<ref name=verb>Dal processo verbale della comparizione del Veronese davanti al Sant'Offizio del 18 luglio 1573, Archivi Sant'Offizio; citato in André Chastel, ''Cronaca della pittura italiana 1280-1580'', Roma, Fratelli Palombi Editori, Roma, 1984.</ref>
*Quando in un [[dipinto|quadro]] mi rimane dello spazio, l'adorno di figure che invento.<ref name=verb/>
 
==Dipinti==