Differenze tra le versioni di "Indro Montanelli"

Ricreo la sezione opera "XX Battaglione eritreo", cominciando con l'incipit. A seguire le citazioni (almeno le tre canoniche) e l'explicit.
(servono tre citazioni per la sezione apposita)
(Ricreo la sezione opera "XX Battaglione eritreo", cominciando con l'incipit. A seguire le citazioni (almeno le tre canoniche) e l'explicit.)
===[[Explicit]]===
Mai città al mondo ebbe più meravigliosa avventura. La sua storia è talmente grande da far sembrare piccolissimi anche i giganteschi delitti di cui è disseminata. Forse uno dei guai dell'Italia è proprio questo: di avere per capitale una città sproporzionata, come nome e passato, alla modestia di un popolo che, quando grida «Forza Roma!», allude soltanto a una squadra di calcio {{NDR|la[[Associazione Sportiva Roma| Roma]]}}.
 
==''XX Battaglione eritreo''==
===[[Incipit]]===
Sono letterato. E, a parte il brutto e il meschino di quella parola, il mio mestiere m'innamora. Mi sono sforzato tanti anni, per compiacere a qualcuno o a qualcosa, di tradire questo mio istinto. Ma non ce l'ho fatta. E non ce la fo nemmeno ora, soldato in Africa, in piena guerra. Ma non lo dico per presentare il conto. E a chi, poi? Lo dico per un fenomeno di narcisismo: perché mi garba contemplarmi in questo gesto di fdeltà al mestiere, che poi vuol dire fedeltà a me stesso.
 
==Citazioni su Indro Montanelli==
10 024

contributi