Differenze tra le versioni di "Progresso"

134 byte aggiunti ,  1 anno fa
+1
(+1)
(+1)
*Le storie, le cronologie e gli almanacchi ci offrono l'illusione di un progresso, anche se abbiamo di continuo la prova che esso non esiste. C'è trasformazione e c'è passaggio, ma che sia in meglio o in peggio dipende semplicemente dal contesto e dall'osservatore. ([[Alberto Manguel]])
*Lo spirito di progresso non è sempre spirito di libertà, perché può cercare di imporre a un popolo dei mutamenti indesiderati; e, nella misura in cui oppone resistenza a questi tentativi, lo spirito della libertà può allearsi localmente e temporaneamente con chi si oppone al progresso; ma la libertà è l'unico fattore infallibile e permanente di progresso, poiché fa sí che i potenziali centri indipendenti di irradiamento del progresso siano tanti quanti gli individui. ([[John Stuart Mill]])
*Non riuscendo a realizzare le sue aspirazioni, il "progresso" chiama aspirazione ciò che si realizza. ([[Nicolás Gómez Dávila]])
*Non è possibile alcun progresso senza deviare (dalla norma). Ma per farlo con successo, occorre avere almeno un minimo di familiarità con ogni norma dalla quale contiamo di allontanarci. ([[Frank Zappa]])
*Non sempre ciò che vien dopo è progresso. ([[Alessandro Manzoni]])