Differenze tra le versioni di "Anplagghed al cinema"

nessun oggetto della modifica
*{{NDR|Davanti a una cornice vuota, in cui Giovanni infila la mano}}<br/>'''Giacomo''': Cosa tocchi? Cosa tocchi?!<br/>'''Giovanni''': Non c'è niente!<br/>'''Giacomo''': Ma come non c'è niente?!? {{NDR|con enfasi}} È un'opera d'arte...<br/>'''Giovanni''': L'han ciulata...?<br/>'''Giacomo''': Non l'hanno ciulata! Sei di fronte a un capolavoro... di Jean Fofon!<br/>'''Giovanni''': Ah, il francese!<br/>'''Giacomo''': Belga, bestia! Questo è il maestro del coinvolgismo: l'artista ha messo a disposizione il suo spazio vuoto perché vuole che sia tu, fruitore, a riempirlo.<br/>'''Giovanni''': Cioè lui non ha fatto un cazzo, ha detto "tanto la gente poi ci vede quello che vuole", e io me ne lavo le mani...
*{{NDR|Davanti alla cornice vuota}}<br/>'''Aldo''': Ma questo va visto da vicino o da lontano?
*{{NDR|Aldo si è incastrato in una statua, e prova ad attirare l'attenzione di Giovanni e Giacomo}} <br /> '''Giacomo''': Ehi! Ehi! Ehi Vieni via di qua! Vieni via di qua!! Questa è una scultura? Questa è una scultura di Tanguely, vieni via di qua hai capito! {{NDR|Gli schiaffeggia il libretto della guida in testa}} <br />'''Aldo''': Ahia... <br />'''Giacomo''': Ma cosa fai qua dentro? <br />'''Aldo''': {{NDR|piangendo}} Eh, sono incastrato, non riesco ad uscire! <br /> '''Giacomo''': Ma come cazzo fai ad incastrarti in una scultura? <br /> '''Aldo''': {{NDR|piangendo}} Ma che ne so! Ero qui tranquillo, mi hanno spinto! <br />'''Giacomo''': Ma chi ti ha spinto? <br />'''Aldo''': ENon lo so... sentiteho sentito quattro... {{NDR|Giacomo gli schiaffeggia il libretto di guida in testa}} ahia! <br />'''Giacomo''': La tua idiozia ti ha spinto!
*'''Giacomo''': {{NDR|Su tutte le furie, riguardo ad Aldo, incastrato in una scultura}} Guarda, ti ammazzerei di botte, ti ammazzerei! <br />'''Aldo''': {{NDR|Fa per andarsene con la scultura, girando una ruota montata su di essa come volante}} Vabbè, parcheggio e ci mettiamo d'accordo... <br />'''Giacomo''': Guarda che l'arte merita {{NDR|Gli schiaffeggia ripetutamente il libretto di guida in testa}} ri-spet-to! Hai capito? <br /> '''Aldo''': Ma perché te la prendi con me, sono scivolato su una buccia di banana! <br /> '''Giovanni''': Ma prima avevi detto che ti avevano spinto!
*'''Giovanni''': Ma sei sce... Ma dove guardavi, hai fatto la puntura a me! <br/> '''Giacomo''': Ma scusa, ti metti lì davanti! <br /> '''Giovanni''': Ma non distingui il culo? <br /> '''Giacomo''': Ma Giovanni, il culo è culo. <br/>'''Giovanni''': E no, c'è culo e culo: pensa a [[Dolce & Gabbana|Dolce e Gabbana]]!
 
==Quinta scena (in strada col motorino)==
*'''Giovanni''': {{NDR|Mentre Aldo cerca di rubargli il motorino}} Uè, Nino, cosa stai facendo? Uè! Vieni giù dalla moto! Allora! Ma porcaPorca vacca, staistavi cercando di rubar la moto, eh? <br /> '''Aldo''': Sono un collezionista. <br />'''Giovanni''': Eh, so io che cosa collezioni tu, va là!
*'''Giacomo''': Allora, Mozambico? <br />'''Aldo''': Sono un collezionista. <br />'''Giacomo''': Cosa colleziona, avvisi di garanzia?
*'''Giacomo''': Scusi,Con questo lei cosa vorrebbe dire? Che ci sono cittadini di serie A. e cittadini di serie B secondo lei?<br/>'''Giovanni''': Mah, se lo guardiamo bene in faccia, lì siamo C2 zona retrocessione!<br/>'''Giacomo''': Ahhh, un razzista!
*'''Aldo''': Meno male che forse sono italiano! Sono di [[Gela]].<br />'''Giovanni''': Di Gela... '''Giovanni''' {{NDR|ride}} Ah di Gela! Ma dai, Gela, profondo sud, l'han chiamata Gela! Ma chiamala in Scandinavia Gela! Profondo sud chiamala Caloria, per dire... per dire la gente che c'è in quel posto lì... Lei mi insegna.. città di baluba, sicuro!<br /> '''Giacomo''': Mia mamma è di Gela! <br /> '''Giovanni''': Io faccio sempre due settimane di vacanze a Gela. <br />'''Giacomo''': Caro il mio bel furbino, a Gela non si fanno vacanza.vacanze, a Gela si lavora e ci si rompe i coglioni, ha capito? <br />'''Giovanni''': Infatti un po' tutte e due mi ricordo. <br />'''Giacomo''': È sua questa moto? <br />'''Giovanni''': Ehm... sì, è mia! <br />'''Giacomo''': Questa moto in divieto di sosta è sua? Sono 140centoquaranta euro di contravvenzione! Perché certo il suo scarsissimo senso civico le suggerirà che i marciapiedi sono fatti per farci cagare i cani e dimenticare le moto in divieto di sosta. Complimenti! 140Centoquaranta euro di contravvenzione <br />'''Giovanni''': No... ero impossibilitato... Ma guarda te!
* Senti, Costa D'Avorio, mi hai rotto i coglioni adesso! Vuoi fare il vigile fai il concorso, non è che mi ciuli il lavoro! E che cazzo! Dai! Su! Camminare! Dai! ('''Giacomo''') {{NDR|ad Aldo che gli sta indicando le gomme usurate del motorino di Giovanni}}
*'''Giovanni''': Soffro di formicolio estremo. Cioè faccio il riposino pomeridiano e mi si addormentano le gambe per un paio d'ore. Presente quando dormi col braccio sotto il cuscino e il braccio perde di sensibilità? Tu ti svegli, c'hai lí il braccio e fai: "Oddio! Oddio, chi è questo qua? Chi è, un pervertito? Oddio! Odi... " poi prende sensibilità e capisci che è il tuo, no? Ecco, questo mi succede alle gambe. Potrei camminare, eh, solo che... faccio... un po' fatica. {{NDR|Si alza e trottola per arrivare alla moto per poi ritornare sulla sedia a rotelle}} Se rimango fermo è meglio insomma! Non è che si addormentano a caso, eh! È che mi dorme il gatto proprio qui in questa posizione, mi schiaccia le arterie femorali, eh così... Non è un gatto normale, eh, pesa 74 chili eh! Da quando l'abbiam castrato s'è scionfato fuori in una maniera esagerata!
*'''Giacomo''': {{NDR|Giovanni ha dato una lieve botta sulla spalla ad Aldo, che si accascia a terra dolorante}} Madagascar! Allora! <br />'''Aldo''': {{NDR|piangendo}} Non ci vedo più! <br/>'''Giovanni''': Ma gli ho dato un colpo qua, cosa c'ha il nervo ottico sulla spalla? <br/>'''Giacomo''': Lo sa che ci sono delle ripercussioni gravissime?? <br/>'''Aldo''': Ho preso anche il colpo di frusta!<br/>'''Giovanni''': Sì, ti porto al circo allora col colpo di frusta!<br/>'''Aldo''': Non vedo più niente! Vedo solo puntini! <br/>'''Giovanni''': Ecco bravo uniscili i puntini, e viene fuori quello che sei: ''S-t-r-o-n-z-o'' {{NDR|Indietreggia perché Giacomo si avvicina minaccioso}} <br/>'''Giacomo''': Guardi... lei si sta mettendo in una brutta situazione ha capito? Abbiamo fatto la revisione di questo motociclo?<br/>'''Giovanni''': Certo!<br/>'''Giacomo''': Eh, "certo"! Non ne sarei così sicuro, non vedo il bollino blu!<br/>'''Giovanni''': Ma non è mica una banana!
*'''Giacomo''': {{NDR|Guarda inorridito le chiavi della moto di Giovanni}} Non mi dica che queste...<br/>'''Giovanni''': Sì, son le palle del gatto... le ho fatte mummificare perché c'ero affezionato... Deve vedere il gatto, se le lecca ancora! Fa... {{NDR|Imita il gatto}} poi si accorge che non ci sono e fa una faccia tutta... sto pensando di riattaccargliele per dargli fiducia!