Differenze tra le versioni di "Don Matteo"

(→‎Stagione 2: Aggiunte citazioni dal quarto episodio)
 
===Episodio 3 ''Cuore di ghiacchio''===
*{{NDR|A Don Matteo, al cimitero}} '''Nerino''': Ti posso fare una domanda?<br />'''Don Matteo''': Certo.<br />'''Nerino''': Alle persone normali, di funerali ne capita uno ogni tanto. Tu invece te li devi fare tutti. Ma come fai? Ti ci sei abituato?<br />'''Don Matteo''': No, non ci si abitua mai. Però al momento giusto c'è qualcuno che mi dà la forza per sostenere chi ha perduto una persona cara. Anche perché io sono certo che un giorno ci ritroveremo tutti. E quel giorno io vengo con la mia bicicletta. E tu? Che ne dici?<br />'''Nerino''': Meno male, pensavo che non venivi.
*Non c'è microscopio che possa indagare l'animo umano. ('''Don Matteo''')
*{{NDR|A Don Matteo, al bar}} '''Capitano Anceschi''': Vuole un caffè?<br />'''Don Matteo''': No, grazie<br />'''Capitano Anceschi''': Al posto del maresciallo mi comporterei nella stessa maniera. Le regole...ho dedicato vent'anni all'arma. Poi me tolgono un caso e finisco di notte in un baretto a confidarmi con un prete. Non la vedevo dai tempi della scuola. Giulia l'ho incontrata per caso, per strada. Però non aveva più quella luce, l'ho visto subito. Era triste, sola e in crisi col marito. Sì ma io e lei non...noi due non saremmo mai...<br />'''Don Matteo''': Ma lei cosa sente per Giulia?<br />'''Capitano Anceschi''': Non lo so. Eravamo ragazzi e già pensavo a lei. La sa una cosa? Sul muro di fronte casa le avevo scritto 'Giulia ti amo' scritto grande, enorme però non m'ero firmato. Ma avevo lasciato lo spazio, sotto c'era uno spazio e...e però lei non m'ha mai risposto. Poi ho imparato a rispettare le sue scelte, il suo matrimonio e adesso il suo dolore.<br />'''Don Matteo''': Ti si è freddato il caffé.
28

contributi