Differenze tra le versioni di "I segreti di Twin Peaks"

(+sezione Angelo Badalamenti)
*Mentre [[David Lynch|David]] e io lavoravamo a ''Twin Peaks'', i nostri disaccordi riguardavano principalmente il fatto che io volevo più chiarezza e David voleva tirare la corda ancora un po' - voglio dire, penso che se David avesse fatto a modo suo, ancora adesso non sapremmo chi ha ucciso Laura Palmer. ([[Mark Frost]])
*Mi hanno offerto ogni possibile variante di Audrey Horne, nessuna delle quali era altrettanto riuscita o divertente. ([[Sherilyn Fenn]])
*Ogni anno vediamo centinaia di personaggi morire nelle serie televisive. Ed solo una questione di minuti prima che i altri personaggi connessi a questi morti se ne facciano una ragione. [...] parlano dei cari defunti come se li avessero visti essi stessi in televisione. Apprezzo il fatto che ci sia questo motivo che ritorna: come la morte {{NDR|di Laura Palmer}} abbia avuto impatto sulla cittadina e in particolare sulla famiglia. È cosa rara, un passo avanti per la televisione. ([[Mark Frost]])
*Quanto all'omicidio, volevamo lasciarlo a lungo in sospeso [...] era il mistero l'ingrediente magico: avrebbe fatto vivere ''Twin Peaks'' molto più a lungo. ([[David Lynch]])
*Sembra quasi un paradosso ma spesso si fa fatica a trovare un romanzo moderno o un film che sia più interessante di un buon telefilm. C'è in giro, ad esempio, un'opera che rappresenti un viaggio metafisico fra i segreti del Male più avvincente di ''Twin Peaks''? ([[Aldo Grasso]])
14 387

contributi